Novak Djokovic parla del suo confronto con Roger Federer e Rafael Nadal



by   |  LETTURE 7004

Novak Djokovic parla del suo confronto con Roger Federer e Rafael Nadal

Uno dei tanti meriti del serbo Novak Djokovic risiede nell’essere riuscito a guadagnarsi il proprio spazio all’interno di un’epoca dominata da Roger Federer e Rafael Nadal, i due ‘cannibali’ del nostro sport.

Divenuto professionista nel 2003, Nole ha raggiunto la sua prima finale in un evento del Grand Slam agli Us Open del 2007, quando venne sconfitto nell’ultima partita da Federer col punteggio di 7-6 7-6 6-4. Pochi mesi dopo ecco il suo primo successo in un Major: agli Australian Open di Melbourne si vendicò infatti della sconfitta subita a Flushing Meadows superando lo svizzero in semifinale, prima di vincere contro Jo-Wilfried Tsonga nell’ultimo match.

Novak è stato in grado di trionfare altre otto volte in Australia, registrando il record assoluto in questo torneo e andando a migliorare, pochi giorni dopo, il record detenuto da Federer in quanto a settimane strascorse alla prima posizione della classifica mondiale.

Le dichiarazioni di Nole Djokovic

In un’intervista pubblicata dal sito web EssentiallySports, il campione di Belgrado ha ammesso di aver cessato di instaurare confronti con Federer e Nadal: “Perdiamo noi stessi in questi paragoni.

Così tante volte è come se perdessimo il nostro cervello, ho smesso di mettermi a confronto con gli altri circa cinque anni fa. Non voglio paragonarmi a Federer o a Nadal o al me stesso di quindici anni fa. Non voglio farlo con nessuno”.

Djokovic ha continuato: “Sono io a scrivere la mia stessa storia della vita perché sono l’unica persona che mi conosce al 100%, mi conosco più di chiunque altro. Perciò so cosa voglio raggiungere, so cosa voglio fare nella vita e chi voglio essere.

È per questo che cerco di vivere seguendo queste regole e di accettare qualsiasi cosa la vita abbia in serbo per me, perché io credo nella vita. Penso che la vita, Dio e l’universo abbiano già qualcosa di prestabilito per noi”.

Nole ha fatto sapere di volersi concentrare quest'anno solo sugli Slam, dove è ancora in corsa per superare il record condiviso da Federer e Nadal. Photo Credit: Rai Sport