Caso Pospisil, Novak Djokovic accorre in difesa del canadese: le sue parole



by   |  LETTURE 7320

Caso Pospisil, Novak Djokovic accorre in difesa del canadese: le sue parole

Il trentenne Vasek Pospisil è stato numero 25 del mondo nel gennaio 2014, mentre oggi è classificato al 67° gradino della classifica ATP. In carriera ha disputato un quarto di finale a Wimbledon e il quarto turno agli Us Open, mentre al Roland Garros non ha mai vinto un match.

Tre le finali disputate sul circuito maggiore: a Washington nel 2014 e a Montpellier e Sofia lo scorso anno, battuto nell’ultimo match dell’evento bulgaro dal nostro Jannik Sinner in tre set. Impegnato qualche giorno fa nel primo turno del Miami Open, Pospisil ha inveito nella sua sfida con Mackenzie McDonald contro Andrea Gaudenzi, attuale presidente dell’ATP.

Il supporto di Nole Djokovic

Il canadese, membro della PTPA (Professional Tennis Players Association), si è poi scusato attraverso i social. Nonostante questo, il numero uno del mondo Novak Djokovic (nonché fondatore, nel 2020, della PTPA) ha scritto su Twitter un messaggio di incoraggiamento nei confronti dell’ex top 30: “Anche se non sono a Miami, Vasek Pospisil è un mio ottimo amico e lo comprendo con tutto il mio cuore.

I giocatori sul Tour concorderebbero sul fatto che sia una persona della massima integrità che ha a cuore il benessere dei suoi compagni. Spero che tutti si rendano conto dell’importanza di essere uniti”.

Nole, recente campione degli Australian Open di Melbourne, ha scelto di non partecipare al Masters 1000 di Miami e di prendersi invece un po’ di tempo per se stesso e per la sua famiglia. Assenti anche Roger Federer, Rafael Nadal, Andy Murray e Dominic Thiem, in un torneo che sembra già offrirci una visione di ciò che sarà il tennis dopo l’addio dei Big 4.

Ultimo campione di Miami lo svizzero Federer, vincitore nel 2019 in finale sul padrone di casa John Isner col punteggio di 6-1 6-4. Priorità di Nadal la stagione sulla terra battuta, dove tenterà di vincere il 14° trofeo del Roland Garros e di superare il record Slam dell'elvetico.

Photo Credit: Daily Times