James Blake commenta l'assenza di Novak Djokovic al Masters 1000 di Miami



by   |  LETTURE 4050

James Blake commenta l'assenza di Novak Djokovic al Masters 1000 di Miami

È iniziato in queste ore il Miami Open, primo Masters 1000 della stagione e torneo che torna a disputarsi dopo l'assenza dello scorso anno dovuta alla Pandemia. Nonostante questo torneo venga considerato tra i principali Masters 1000 della stagione sono molti i nomi dei tennisti illustri che non partecipano a questo torneo.

In primo luogo a non passare inosservata è l'assenza dei Big Three al torneo con Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic, un evento che non accadeva addirittura dal torneo di Parigi Bercy del 2004. Chi parla del problema riguardo il netto calo del Prize Money, chi sottolinea come gli atleti dovevano partire per gli Stati Uniti solo per questo torneo, sono diversi i rumors che provano a chiarire tutti questi assenti.

Novak Djokovic, numero uno al mondo, ha voluto chiarire in maniera semplice il motivo per cui non parteciperà all'evento: "Cari fan, mi dispiace molto annunciare che quest'anno non verrò a giocare al Miami Open.

Ho deciso di utilizzare questo tempo prezioso per stare con la mia famiglia. Con tutte queste restrizioni ho bisogno di trovare un equilibrio nel tour e nella mia casa. Non vedo l'ora di tornare a giocare il prossimo anno"

La risposta di James Blake a Novak Djokovic

L'ex tennista ed ora organizzatore del torneo James Blake ha voluto commentare in maniera abbastanza diplomatica l'assenza del numero uno al mondo. Ecco le sue parole a riguardo: "Questo è stato un anno molto difficile per tutti, ma soprattutto per i tennisti con le famiglie.

Anche io sono padre di due figli, so quanto è importante trascorrere del tempo con i propri figli. Speriamo che avremo l'opportunità di dare nuovamente il benvenuto a Novak Djokovic il prossimo anno", queste le sue parole mediante i canali ufficiali dell'Atp.

In questo momento Novak Djokovic sta lavorando per allenarsi sulla terra battuta e lavorare in vista del Roland Garros. Il tennista serbo ha come obiettivo quello di raggiungere nella corsa agli Slam Roger Federer e Rafael Nadal: Nole è a quota 18 titoli ed insegue i primi due, attualmente fermi a quota 20 titoli del Grande Slam.