Rune: "Incredibile potersi allenare con Djokovic. Sarà molto emozionante"



by   |  LETTURE 2972

Rune: "Incredibile potersi allenare con Djokovic. Sarà molto emozionante"

“Cari fan, mi dispiace dover annunciare che quest'anno non partirò per Miami per competere. Ho deciso di utilizzare questo tempo prezioso per riposarmi e stare con la mia famiglia. Con tutte le restrizioni preferisco restare a casa e provare così a trovare un mio equilibrio.

Non vedo l'ora di tornare l'anno prossimo" . Con queste parole, Novak Djokovic ha annunciato lo scorso venerdì che non prenderà parte al Masters 1000 di Miami. Il campione serbo non ha usato giri di parole ed ha spiegato che in questo momento preferisce trascorrere un po’ di tempo con la sua famiglia.

Djokovic tornerà quindi a giocare, dopo il successo ottenuto agli Australian Open, direttamente sulla terra battuta ed ha già iniziato ad allenarsi a Monte Carlo, come le ultime immagini postate sul suo profilo Instagram possono confermare.

Proprio i social network sono diventati protagonisti di una storia molto emozionante.

Rune si allenerà con Djokovic grazie ai social network

Holger Rune, uno dei giovani più interessanti del Tour ATP, dopo aver visto il video di Djokovic, ha deciso di contattare uno dei suoi più grandi idoli e di provare a ottenere una preziosa sessione di allenamento.

“Quando ho saputo che Djokovic non avrebbe partecipato al Masters 1000 di Miami, non ho esitato a scrivergli su Instagram per sapere dove fosse e se potessi allenarmi con lui” , ha spiegato il danese a sport.tv2.dk.

Djokovic, molto attento alle richieste e agli interessi dei suoi colleghi, non ci ha pensato un secondo e ha accettato senza problemi la proposta avanzatagli da Rune. “È incredibile avere la possibilità di allenarsi con uno dei migliori tennisti del mondo.

Sono molto contento che Novak abbia accettato la mia richiesta, non ho mai palleggiato con lui sulla terra battuta e sarà molto emozionante. Fa ancora freddo in Danimarca e quindi andrò a Monte Carlo per preparare nel miglior modo possibile i prossimi tornei.

È pazzesco il mondo in cui Novak colpisce la palla, è sempre molto pulito. Non sbaglia praticamente nulla e so che potrò migliorare molto allenandomi con lui. Spero di essere competitivo e di vincere almeno un set nel caso decidessimo di giocare una partita durante gli allenamenti.

Ho acquisto un po’ di esperienza nelle ultime settimane e anche se sono ancora molto lontano dal suo livello, mi sento pronto per allenarmi con lui” .