Il motivo per cui Djokovic, Federer e Nadal non parteciperanno al Miami Open



by   |  LETTURE 10783

Il motivo per cui Djokovic, Federer e Nadal non parteciperanno al Miami Open

Manca davvero ormai poco all'inizio del Miami Open, il primo Masters 1000 di questo 2021. Sfortunatamente per tutti gli appassionati ed in generale anche per gli organizzatori del torneo, questo torneo ha lo sfortunato record di essere il primo torneo dal torneo di Parigi Bercy del 2004 a cui non parteciperà nessuno dei Big Three, le tre leggende di questo sport, ovvero Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer.

Questi 3 tennisti nonostante l'età sono gli atleti più richiesti del circuito e la loro contemporanea assenza non fa di certo la felicità dell'ex tennista ed organizzatore del torneo James Blake.

Questi non sono le però le uniche assenze di questo torneo, sono circa una trentina i forfait tra i primi 100 dei tennisti della classifica Atp e nelle ultime ore si è aggiunto anche il numero uno azzurro Matteo Berrettini che non ha recuperato totalmente dai problemi fisici degli Australian Open e che in generale vuole tornare direttamente sulla terra battuta.

Il motivo delle assenze dei Big Three

Queste simultanee assenze arrivati negli ultimi giorni e sopratutto quelle di Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic hanno lasciato spiazzati i fan, da un lato anche incuriositi dal vero motivo di questi forfait.

Se da un lato Rafael Nadal ha utilizzato l'attenuante dei problemi alla schiena che gli stanno recando problemi da inizio stagione, il numero uno al mondo Novak Djokovic non ha utilizzato scuse ed è stato invece schietto affermando che il protocollo e l'eventuale lontananza dalla famiglia avrebbero inciso molto sulla sua decisione.

Da parte di Roger Federer, invece, non c'è mai stata la reale volontà di partecipare al torneo di Miami. In generale la 'Bolla' oltre a questo protocollo in cui si troveranno gli atleti per l'evento e la forte riduzione del montepremi sembrano aver inciso molto nella decisione da parte dei Big Three e di tanti tennisti del circuito di evitare il primo Masters 1000 della stagione.

Oltre a ciò il rinvio (non si conoscono ancora date) di Indiana Wells avrebbe portato diversi atleti a fare un autentico giro del mondo per volare esclusivamente per il torneo di Miami con le prossime settimane che vedranno il ritorno in Europa per i tornei in terra battuta.