Medvedev: "I record di Djokovic, Nadal e Federer dureranno per oltre 100 anni"



by   |  LETTURE 2501

Medvedev: "I record di Djokovic, Nadal e Federer dureranno per oltre 100 anni"

In questa settimana il numero uno al mondo Novak Djokovic è entrato ancora una volta nella storia del tennis. Il campione serbo ha superato Roger Federer ed ora con 311 settimane al vertice della classifica è il tennista che detiene questo record sopra qualsiasi avversario.

I numeri di Nole sono incredibili e visto un Nadal in leggero calo (tolti i risultati su terra battuta) ed i NextGen che faticano a decollare questi numeri possono essere nettamente ed ulteriormente aumentati. Nel corso della conferenza stampa a Marsiglia il neo numero 2 al mondo, il russo Daniil Medvedev, ha parlato di Nole ed in generale dei record che i Big Three hanno ottenuto in questi anni.

Medvedev ha sfidato Djokovic alla finale degli Australian Open, addirittura secondo parte degli addetti ai lavori era il favorito ma Djokovic ha dominato e conquistato il titolo in tre set.

Le parole di Medvedev sui Big Three

Nonostante grandissimi risultati sul cemento, testimoniati anche dalla vittoria alle ultime Atp Finals, Daniil appare ancora lontano negli Slam dal campione serbo.

Ecco le sue parole a riguardo: "Il record di Novak Djokovic? È un risultato incredibile e sicuramente Elo fa felice. Visto come sta giocando sono convinto che Nole possa arrivare a raggiungere ben 400 settimane come numero uno Atp.

È ovvio che noi proveremo a raggiungerlo, nella finale degli Australian Open non ho fatto quasi nulla per batterlo, ma sono cose che capitano nel mondo dello sport. Nessuno ti renderà le cose facili ma dovrai guadagnarti tutto.

Per quel che riguarda i Big Three bisogna dire che i loro record sono folli e credo che nessuno batterà i loro risultati per 100 anni. È davvero strano vedere cose del genere nello sport e non credo che gli si possa dire tanto, bisogna solo ammirarli"

Daniil Medvedev è attualmente impegnato nelle semifinali del torneo Atp di Marsiglia dove sfiderà l'australiano Matthew Ebden ed è ora a caccia del suo decimo titolo Atp in carriera. Per il russo adesso il prossimo step dopo le finali Slam è riuscire a conquistare finalmente la vittoria di un titolo del Grande Slam.