Tiley: "Djokovic ha spinto per avere una distribuzione più equa dei premi in denaro"



by   |  LETTURE 2764

Tiley: "Djokovic ha spinto per avere una distribuzione più equa dei premi in denaro"

Novak Djokovic ha vinto per la nona volta gli Australian Open e conquistato il diciottesimo Slam della sua carriera dopo aver battuto nettamente in finale Daniil Medvedev. Goran Ivanisevic, in una recente intervista, ha parlato delle critiche che ha ricevuto il campione serbo nelle ultime settimane a causa della lettera inviata a Tennis Australia per aiutare i tennisti costretti a rispettare una quarantena più restrittiva a Melbourne.

Secondo l’ex tennista croato, i media riservano spesso un trattamento ingiusto al suo assistito e non valutano con la giusta attenzione quello che succede. “Questa vittoria gli serviva molto. C’è qualcuno lassù che sta vedendo tutto questo trattamento ingiusto che i media gli riservano” , ha spiegato Ivanisevic.

“Non ha attraversato un gran periodo, da quella partita allo US Open, passando per il Roland Garros fino alla quarantena qui. Ha provato ad aiutare i tennisti ma è stato attaccato comunque dalla stampa. Non c’è nessun altro da attaccare, quindi attacchiamo Novak.

È sempre colpa sua e tutti lo attaccano. Qualsiasi cosa accada, Novak è l'unico ad essere attaccato” .

L'iniziativa di Djokovic per aiutare gli altri tennisti

Djokovic, da parte sua, ha deciso di far parlare ancora una volta i fatti ed ha dato vita ad un’iniziativa davvero incredibile.

Come confermato dal direttore degli Australian Open Craig Tiley, il belgradese ha spinto e fatto valere il suo nome per avere una distribuzione più equa dei premi in denaro e dare supporto ai tennisti usciti nei primi turni a Melbourne e sostenerli in questo difficile momento.

Djokovic è stato il primo tennista ad esporsi sulla complicata situazione che ha colpito molti suoi colleghi nei giorni che hanno preceduto l’inizio dei tornei. Sono tanti i tennisti che non hanno potuto lasciare la propria stanza d’albergo ed allenarsi dopo i casi di positività riscontrati su alcuni dei voli verso Melbourne.

Queste le parole di Tiley. "Abbiamo ridotto in modo significativo il premio in denaro dei vincitori. Novak Djokovic e Serena Williams hanno spinto per avere una distribuzione più equa del montepremi, dando agli altri giocatori la possibilità di guadagnare di più, considerando soprattutto la complicata stagione. Pensiamo che sia stata una grande iniziativa e non abbiamo trovato nessuna opposizione" .