Medvedev su Djokovic: "Credo a Nole quando dice che non mi concederà nulla"



by   |  LETTURE 3953

Medvedev su Djokovic: "Credo a Nole quando dice che non mi concederà nulla"

Si disputerà tra circa 24 ore la finale maschile degli Australian Open 2021. Arrivano all'evento quelli che probabilmente vengono considerati i migliori tennisti sul cemento al mondo. Da un lato il campione uscente e numero uno al mondo Novak Djokovic che ha vinto qui a Melbourne le ultime 20 gare disputate (2 Australian Open vinti e la finale quest'anno) e dall'altro il nuovo che avanza, il tennista russo Daniil Medvedev, atleta in grande condizione, reduce da ben 20 successi consecutivi nel circuito Atp, gare che gli hanno permesso di vincere il Masters 1000 di Parigi, le Atp Finals e l'Atp Cup 2021, torneo dove è succeduto proprio a Nole.

Riguardo al match di domenica c'è molta indecisione e gli stessi supporter del mondo del tennis non hanno un grande favorito per l'evento. Novak Djokovic è alla ricerca del suo diciottesimo Slam in carriera, torneo che gli permetterebbe di continuare la sua leggenda ed avvicinare gli altri due membri dei Big Three, Rafael Nadal e Roger Federer, entrambi a quota 20.

Parlando della finale Novak ha dichiarato: "Tutti parlano della nuova generazione che avanza ed è pronta a sostituirci ma realisticamente questo ancora deve avvenire. Possiamo parlarne sempre, ho rispetto per questi giovani ragazzi ma credo che abbiano davvero ancora molto da fare.

Sicuramente non gli concederò questo passaggio, dovranno davvero sudarselo"

Le parole di Daniil Medvedev su Novak Djokovic

Il tennista russo è in gran condizione e lo abbiamo visto in semifinale dove ha letteralmente annientato in tre set il greco Stefanos Tsitsipas.

Ora è pronto per lo scontro per il titolo e Medvedev sul match con Djokovic ha dichiarato: "Quando Novak Djokovic dice che non mi regalerà nulla in campo, io gli credo. Non dirò affatto che non mi fido di lui ed anzi sono consapevole che per battere Nole ho bisogno del mio miglior tennis, sia fisicamente che mentalmente.

In un incontro come questo non sai mai come andrà a finire realmente la sfida" Altre 24 ore circa e sapremo se Novak Djokovic confermerà il titolo o se gli Australian Open avranno un nuovo campione maschile.