Fritz: "Contro Djokovic non ho niente da perdere, giocherò un tennis aggressivo"



by   |  LETTURE 2252

Fritz: "Contro Djokovic non ho niente da perdere, giocherò un tennis aggressivo"

Dopo la grande vittoria ottenuta ai danni di Reilly Opelka al secondo turno degli Australian Open, Taylor Fritz affronterà per la terza volta in carriera Novak Djokovic. Il serbo e l’americano si sono già affrontati due volte in carriera: entrambe le sfide si sono disputate sulla terra e sono state vinte da Djokovic.

Fritz: "Non ho nulla da perdere contro Novak Djokovic"

“Contando i primi due turni, ho già trascorso in campo circa otto ore” , ha detto l’americano dopo la vittoria su Opelka. “Ho giocato molto.

Devo sfruttare questi giorni per recuperare, preparami al meglio e dare il massimo contro Novak. Sarà un’opportunità per dimostrare tutto il mio valore. Continuo a raggiungere il terzo turno in uno Slam e ad affrontare grandi giocatore.

È vero che questo succede la maggior parte delle volte quando hai una certa classifica. È la terza volta consecutiva che arrivo al terzo turno e fino a questo momento ho trovato sul mio cammino Roger Federer, Dominic Thiem ed ora Djokovic.

Non avrò niente da perdere contro di lui. Giocherò per divertirmi e cercherò di essere estremamente aggressivo. Proverò a giocare il mio miglior tennis. Fortunatamente, mi sento bene e so che posso sfruttare il mio servizio per assumere il controllo degli scambi.

So già cosa dovrò fare contro Novak nonostante le due pesanti sconfitte subite in passato. Ora giocheremo su un campo veloce ed il mio gioco si adatta bene a questa superficie” . Parlando della velocità dei campi, Djokovic ha invece spiegato: "Non riesco a capire cosa hanno fatto ai campi, ma noto che più passano gli anni e più i campi sono veloci.

Ho parlato con diversi miei colleghi e l'opinione è uguale per tutti, questa cosa favorisce coloro che hanno un buon servizio perché ottengono ancora più punti. Per questo devo migliorare la velocità delle mie prime di servizio per essere ancora più competitivo, penso ad avversari come Fritz o Raonic con il quale sarà ancora più dura. Per vincere il torno dovrò giocare al mio migliore livello" .