Kyrgios critica Djokovic: "Non cercavo attenzioni, lui non è stato responsabile"



by   |  LETTURE 1506

Kyrgios critica Djokovic: "Non cercavo attenzioni, lui non è stato responsabile"

Passano i giorni ma il tennista australiano Nick Kyrgios continua ad attaccare Novak Djokovic. Nel corso di queste settimane il talentuoso e particolare talento oceanico ha più volte dimostrato di non gradire particolarmente gli atteggiamenti del campione serbo, sopratutto dopo la pandemia.

Ricordiamo tutti i suoi attacchi dopo ciò che fece il serbo collaborando all'organizzazione dell'Adria Tour, ma Kyrgios negli ultimi giorni ha attaccato pesantemente il campione serbo, reo, come dimostrato alla rete australiana 7 News, di aver passato il viaggio con il bus navetta che trasporta i tennisti senza indossare la mascherina.

La situazione negli ultimi giorni non è cambiata, abbiamo già riportato i motivi dove Kyrgios spiega perché Djokovic non sarà mai il GOAT ed ora l'australiano è tornato ad attaccare pesantemente l'illustre collega.

Le parole di Nick Kyrgios su Novak Djokovic

Attraverso i microfoni della CNN il tennista di Canberra ha spiegato alcune delle sue critiche nei confronti del numero uno al mondo. Ecco le sue parole a riguardo: "Penso che sia molto importante ritenere i giocatori responsabili, sopratutto quando si è tra i leader del nostro sport.

Djokovic è un leader, è il nostro LeBron James e per questo tecnicamente dovrebbe essere da esempio per tutti noi tennisti nel circuito. Quando fece quelle cose nel corso di una pandemia globale, non era il momento giusto.

So che tutti commettiamo errori, alcuni di noi a volte esagerano e penso che dobbiamo ritenerci responsabili l'un dell'altro. Alla fine siamo colleghi e siamo in competizione tra noi nello stesso sport. Nessun altro riteneva Novak Djokovic responsabile, tutti noi si perdono ma penso che abbia solo bisogno di fare marcia indietro.

Non cerco l'attenzione dei media, questa è semplicemente l'etica e la morale con il quale sono cresciuto e stavo cercando solo di fare la mia parte" Per quel che riguarda Kyrgios il tennista si sta allenando in vista degli Australian Open, torneo dove rientrerà dopo una lunga assenza: difatti, a causa della Pandemia, Nick ha saltato nel 2020 l'intera seconda parte della stagione tennistica.