Kyrgios punzecchia ancora: "Ecco perché Novak Djokovic non sarà mai il GOAT"



by   |  LETTURE 4362

Kyrgios punzecchia ancora: "Ecco perché Novak Djokovic non sarà mai il GOAT"

Dopo due o tre mesi dove aveva parzialmente 'deposto l'ascia da guerra' il tennista australiano Nick Kyrgios torna ad attaccare nuovamente il numero uno al mondo Novak Djokovic. Giusto un paio di giorni fa l'Aussie aveva definito Nole come 'un burattino' a causa del suo comportamento inerente al virus ed ora nel corso di un'intervista Kyrgios ha messo in dubbio il suo status da GOAT, ovvero definizione di tennista più forte di tutti i tempi.

Parlando ai microfoni locali Kyrgios ha affermato che, a suo parere, Novak Djokovic non sarà mai davvero il GOAT visto che ha affrontato due volte il campione serbo e lo ha battuto in entrambe le circostanze: Kyrgios fa riferimento ai due precedenti di Acapulco ed Indian Wells, avvenuti nel 2017.

Nei quarti di finale ad Acapulco Kyrgios ha prevalso con il risultato di 7-6;7-5 in un'ora e 46 minuto con Djokovic che si è fermato dinanzi al colpo dell'australiano che realizzò un match quasi perfetto, concedendo solo 15 punti sul suo servizio ed annullando l'unica palla break del match.

Djokovic ha subito il break nella fase finale del secondo set perdendo poi i punti decisivi e cadendo così di fronte al forte avversario.

Kyrgios e le sue vittorie su Novak Djokovic

I due si sono affrontati nuovamente qualche settimana dopo con Kyrgios che ha battuto l'attuale numero uno al mondo con il risultato di 6-4;7-6 in un'ora e 51 minuti di gioco.

In entrambi i match abbiamo visto che Djokovic ha sofferto tantissimo la prima di servizio di Kyrgios che mise a segno diversi ace e diversi servizi vincenti. Intervenuto su Novak Djokovic e parlando dell'eterna lotta che coinvolge anche Rafael Nadal e Roger Federer che riguarda il GOAT l'australiano ha dichiarato: "Non importa quante vittorie nei tornei del Grande Slam Novak avrà, ma Novak Djokovic non sarà mai il migliore di tutti i tempi.

L'ho affrontato in due circostanze e l'ho battuto e se non può battermi, non sei il più grande di tutti i tempi"