L'opinione di Novak Djokovic sul caso Zverev



by   |  LETTURE 4905

L'opinione di Novak Djokovic sul caso Zverev

Non deve essere facile per Alexander Zverev ricevere la solita domanda in conferenza stampa, ma le accuse che Olya Sharypova gli ha rivolto nelle ultime settimane sono così gravi che risulta impossibile non parlarne con il diretto interessato.

Il tennista tedesco, da parte sua, ha sempre confermato la stessa posizione e la sua totale innocenza. “Queste accuse sono totalmente infondate, non sono vere. Io e Olya abbiamo avuto i nostri alti e bassi, ma il modo in cui la nostra relazione è stata descritta pubblicamente non corrisponde al vero.

Io non sono così, non è così che i miei genitori mi hanno cresciuto e non sono quella persona che viene descritta” .

Djokovic esprime la sua opinione sul caso Zverev

Dopo la vittoria in due set contro Zverev, Novak Djokovic ha espresso la sua opinione sulle gravi accuse che hanno colpito Alexander Zverev nelle ultime settimane.

“Non sappiamo cosa sia successo veramente" , ha detto il campione serbo. "Non conosciamo la verità, la scopriremo. Conosco Sascha da molto tempo ed ho sempre avuto un ottimo rapporto con lui. Rispetto molto lui e tutta la sua famiglia.

Faccio parte della stessa generazione di suo fratello Mischa e mi dispiace per tutto quello che sta passando. Ma non so cosa sia successo, ripeto. Ovviamente non sostengo nessun tipo di violenza. Quindi tutti noi possiamo solo aspettare e vedere cosa succederà.

Non ho notato un cambio di atteggiamento degli altri tennisti nei confronti di Zverev nello spogliatoio. Come ho già detto, ho avuto sempre un buon rapporto con lui. Abbiamo trascorso molto tempo insieme durante l'Adria Tour quest'anno ed anche in privato.

Mi ha parlato di diversi aspetti della sua vita. Non abbiamo avuto una conversazione sulla questione in questi giorni. Gli ho detto che se ha bisgono di parlare, io ci sono. Ha una grande squadra ed una grande famiglia che lo supportano.

Ha gestito la vicenda molto bene: ha raggiunto grandi risultati nell'ultimo mese e mezzo. Sta giocando bene considerando tutto quello che gli sta capitando fuori dal campo. Spero che riuscirà presto a superare questo momento e a concentrarsi sulla sua carriera" .