Novak Djokovic: "Thiem è in gran forma. Mi aspetto una dura battaglia"



by   |  LETTURE 2155

Novak Djokovic: "Thiem è in gran forma. Mi aspetto una dura battaglia"

Novak Djokovic non ha giocato una delle sue migliori partite nell’ultimo incontro di Round Robin contro Alexander Zverev, ma questo non gli ha impedito di vincere e di raggiungere le semifinali delle ATP Finals. Il campione serbo ha chiuso la disputa in due set e nei momenti importanti del match è riuscito a fare la differenza con il servizio.

In semifinale Djokovic troverà un Dominic Thiem in grande spolvero.

Le dichiarazioni di Djokovic dopo la vittoria contro Zverev

“Ho perso contro di lui il match di Round Robin lo scorso anno. È stata una partita thriller.

7-6 al terzo set. Rispetto molto Thiem, il suo gioco, la sua etica di lavoro. Massu e tutto il suo team sono delle belle persone. Ogni volta che ci affrontiamo è una maratona. Cinque set nella finale degli Australian Open quest’anno.

È una semifinale, quindi mi aspetto una battaglia dura. È in ottima forma ed ama giocare su questa superficie. Ha giocato la finale e battuto sia me che Roger Federer lo scorso anno. È un campione del Grande Slam.

Tutto questo gli permetterà di giocare liberamente in campo. Se riesco a giocare bene come ho fatto oggi e ad esprimere un tennis di alta qualità, credo di avere buone possibilità di vittoria. Spero solo di iniziare bene la partita come ho fatto oggi" .

Il 2020 è stato un anno anomalo e questo ha avuto un forte impatto sull’attuale stagione tennistica. Molti giocatori pensano di essere arrivati più preparati alle ATP Finals rispetto alle scorse edizioni.

“In un certo senso è vero. Forse non mi sento esausto in questo finale di stagione come in molte altre occasioni. Ma penso che tutto questo ha tolto molto ai giocatori dal punto di vista emotivo, perché siamo costantemente in quarantena e non abbiamo la possibilità di uscire dalle nostre camere.

Dobbiamo, però, essere grati di avere l’opportunità di giocare, di competere e di concludere la stagione. È stata una stagione strana. Tuttavia abbiamo giocato molti tornei. Nonostante una pausa di sei mesi, siamo riusciti a disputare tre tornei del Grande Slam, le ATP Finals e alcuni grandi eventi come Cincinnati e Roma” .