Novak Djokovic commenta la dura sconfitta alle Finals contro Medvedev



by   |  LETTURE 7176

Novak Djokovic commenta la dura sconfitta alle Finals contro Medvedev

Si complica l'avventura di Novak Djokovic alle Atp Finals di Londra 2020. Il campione serbo, numero uno al mondo, ha ceduto nettamente in due set contro il russo Daniil Medvedev, apparso più in forma e carico, vincitore con un doppio 6-3.

La prestazione del serbo non ha rispettato invece le aspettative e Novak ora sarà costretto a giocarsi l'accesso alle semifinali in un match decisivo contro il tennista tedesco Alexander Zverev. Medvedev invece, numero 4 al mondo, ha bissato il successo al primo incontro del Round Robin ed ha così conquistato l'accesso alle semifinali.

In conferenza stampa Novak Djokovic ha trattato di tanti temi, dalla recente situazione complicata con il Consiglio dei giocatori e la PTPA fino sopratutto a trattare della gara disputata contro Medvedev.

Le parole di Novak Djokovic in conferenza stampa

In conferenza stampa il campione serbo ha così commentato la sfida contro Medvedev parlando dei punti chiave che gli sono costati la gara: "Ho giocato malissimo per 6-7 game consecutivi ed in un nulla mi sono trovato 3-6;0-3 contro Medvedev.

Non deve capitare che succede una cosa del genere contro uno dei migliori tennisti al mondo, senza dubbio oggi Medvedev è stato migliore di me. Entrambi abbiamo iniziato bene e fino al 3 pari la gara è stata davvero competitiva.

Dopo quel game dove ho sprecato qualche chance lui ha ingranato un'altra marcia, questo senza dubbio. Ho abbassato invece il mio ritmo, è stato difficile per me trovare il giusto ritmo e per quindici minuti ho giocato davvero male.

Lui ne ha approfittato ed al servizio non ha avuto problemi, devo dire che è stato davvero difficile rispondere al suo servizio, poi ha giocato in maniera assurda e mi ha concesso davvero pochi gratuiti. Non ho disputato una bella gara, credo che avrei potuto e dovuto giocare a un livello migliore, ma do atto a Daniil di aver disputato una grandissima gara"

Sugli Australian Open: "So che ci sono diverse opzioni sul tavolo e Tennis Australia con Craig Tiley stanno lavorando davvero bene. Vogliono solo ottenere le migliori condizioni possibili per i tennisti, ma non dipende solo da loro.

Molto dipenderà dal Governo australiano. Da quello che so il torneo si disputerà, magari la data sarà diversa e potrebbe compromettere qualche torneo successivo, ma l'Australian Open si disputerà"