Novak Djokovic: "Non sono sicuro che l'ATP Cup si giocherà"



by   |  LETTURE 1963

Novak Djokovic: "Non sono sicuro che l'ATP Cup si giocherà"

Novak Djokovic ha portato la Serbia alla vittoria del titolo nella prima edizione dell'ATP Cup, prima di vincere l'Australian Open per l'ottava volta, numeri da record. Il boss di Tennis Australia Craig Tiley, qualche giorno fa, ha proposto che tutti gli eventi tennistici che precedono l'Australian Open, inclusa l'ATP Cup, si tengano nello Stato di Victoria, alla luce della pandemia da COVID-19, anche se il premier victoriano Daniel Andrews ha affermato che "non si può parlare di un affare fatto" .

I giocatori dovranno sottoporsi a un periodo di quarantena di due settimane prima di essere autorizzati a giocare in Australia, ponendo problemi logistici in quanto dovrebbero arrivare nel paese molto prima del solito. Alla domanda su questa situazione dopo la vittoria per 6-3 6-2 sull'argentino Diego Schwartzman nella sua prima partita alle finali ATP, Djokovic ha detto: "Non sappiamo se l'ATP Cup si potrà disputare, abbiamo sentito alcune voci che potrebbero esserci solo otto squadre.

Ovviamente vuoi che le cose siano ideali, ma quale sarebbe la cosa ideale in queste circostanze? Non lo sappiamo neanche noi. Quindi penso che sia fuori dalla nostra portata. Anche Tennis Australia deve seguire ciò che il governo australiano sta regolando e propone di fare"

Poi il numero uno del mondo ha continuato: "Non credo ci siano molti dubbi sul fatto che i tornei si svolgeranno, ma sarà una cosa molto impegnativa. Spero solo per il bene del tennis e per il bene dei giocatori che avremo l'Australian Open e anche la possibilità della ATP Cup e almeno un paio di tornei in più"

La proposta di Craig Tiley

L'ATP Cup del 2020 è andata in scena a Brisbane, Perth e Sydney con la finale a Sydney. "Stiamo programmando un'estate di cinque, potenzialmente sei settimane. Penso che sarà fantastico per il nostro sport qui in Australia, fantastico per la nostra posizione a livello globale, e in particolare se questo viene trasmesso in tutto il mondo.

È una grande opportunità" Alla domanda se il WTA e l'ATP organizzeranno tornei improvvisati per gestire al meglio la quarantena di 14 giorni dei tennisti, Tiley ha detto: "Sì, potrebbe sembrare così"

Sull'argomento Djokovic si è espresso così: "Da quello che ho sentito da Tennis Australia, l'Australian Open e il resto dei tornei si terranno nello Stato di Victoria, principalmente Melbourne e dintorni.

Spero che succeda. Voglio giocare in Australia. Non sono sicuro dell'ATP Cup e dei tornei prima, perché ovviamente devi partire abbastanza in anticipo, penso due o tre settimane prima della prima partita"