Djokovic dopo il record: "Spero di raggiungere sempre più successi in questo sport"



by   |  LETTURE 2205

Djokovic dopo il record: "Spero di raggiungere sempre più successi in questo sport"

Il 2020 è stata un'annata molto particolare per tutti noi ed anche tutti i tennisti sono stati condizionati da ciò che è successo con la pandemia legata al Coronavirus. Uno dei tennisti che più hanno subito questo problema è sicuramente il numero uno al mondo Novak Djokovic.

Il campione serbo non ha risentito molto sul campo di ciò che è successo ma soprattutto fuori dove ha ricevuto diverse critiche per il suo comportamento, ritenuto talvolta eccessivo. La stagione del serbo era iniziata alla grande con le vittorie prima all'Atp Cup e poi all'Australian Open dove ha conquistato il 17 Slam della sua carriera.

Al blocco causato dal Covid, Nole era arrivato imbattuto ma durante lo stop ha ricevuto tante critiche per l'organizzazione dell'Adria Tour, torneo esibizione tra Croazia e Serbia dove è stato ritenuto tra i responsabili insieme al Governo per il mancato rispetto delle regole e del protocollo e proprio questo torneo ha innescato anche un piccolo focolaio tra i tennisti con lo stesso Novak Djokovic, sua moglie ed il suo coach Goran Ivanisevic positivi.

I record di Novak Djokovic

Alla ripresa del tennis Djokovic è ripartito da dove aveva lasciato con la vittoria del Masters 1000 di Cincinnati ma è stato squalificato agli Us Open per aver colpito erroneamente a gioco fermo un Giudice di linea.

Questa situazione ha sicuramente segnato ulteriormente la sua stagione visto che parliamo di un torneo dove Djokovic era il principale favorito complice le assenze di Roger Federer e Rafael Nadal. Dopo Roma, il Roland Garros e tutti gli ultimi tornei Djokovic ha però avuto la conferma che sarà il numero uno a fine anno, numero uno a fine stagione per la sesta volta in stagione.

Grazie a questo risultato Djokovic raggiunge Sampras in questa particolare classifica e supera Roger Federer e Rafael Nadal. Commentando questo record il campione serbo ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Il record? Pete era qualcuno che ammiravo fin da quando ero piccolo.

Raggiungere il suo record è un sogno che si avvera, ma continuerò a lavorare per essere un tennista migliore, spero di avere più successo e di battere sempre più record in uno sport che amo con tutto il mio cuore"