Thiem campione di beneficienza grazie a Djokovic: "Donerò l'assegno dell'Adria Tour"



by   |  LETTURE 2787

Thiem campione di beneficienza grazie a Djokovic: "Donerò l'assegno dell'Adria Tour"

Il beffardo e aspramente criticato Adria Tour, organizzato da Novak Djokovic a Belgrado, non ha certamente fatto parlare di sé per questioni sportive, seppur le buone intenzioni di Nole fossero palpabili. Il focolaio che ne è seguito è stato un vero e proprio propellente che ha incendiato l’estate burrascosa di Nole.

I fatti di cronaca hanno dunque fagocitato la mera questione sportiva, che è tornata a galla proprio al torneo di Vienna che questa settimana si sta disputando. Il numero uno del mondo ha infatti voluto consegnare a Dominich Tiem, padrone di casa nella capitale austriaca, l’assegno della vittoria finale a Belgrado, ottenuta contro Filip Krajinovic.

In un recente post sul proprio sito web il numero 3 del mondo ha voluto documentare il lieto accaduto, ringraziando Djokovic e dichiarando le sue intenzioni di donare l’intera somma ottenuta a un ospedale per bambini proprio a Vienna, il St.

Anna Children’s Hospital. “Ho una foto speciale con Novak Djokovic. L'attuale numero uno al mondo aveva il mio assegno in denaro proveniente da Belgrado nel suo bagaglio " - ha scritto Thiem

La cavalcata verso la finale si prospetta colma di insidie

In precedenza, Thiem aveva dichiarato come la presenza di Djokovic al sorteggio di Vienna abbia reso il torneo ancora più impegnativo e quasi surreale per essere ATP 500: “Il sorteggio del 2020 è uno dei più difficili che ci siano mai stati per un ATP 500, con sei dei primi 10 giocatori in lizza.

È sempre speciale iniziare come campione in carica in un torneo. Ma quest'anno è irreale, l'intero parterre di giocatori. Era già difficile poi è arrivato Novak ed è diventato incredibile ancor di più"

In caso di vittoria quest’oggi Thiem potrebbe affrontare Stan Wawrinka nel turno successivo e Andrey Rublev in un probabile quarto di finale. Sarebbe poi irrispettoso per tutti i partecipanti spingersi oltre anche se tutti i fan sognano una finale campione di incassi tra l’austriaco e Nole Djokovic.

“Questo torneo di 500 non ha mai visto così tanti top player prima, giocherò Kei Nishikori al primo turno. Questo dice tutto” – aveva aggiunto il campione di New York al momento del sorteggio.

Nishikori in realtà ha dato purtroppo l’ennesimo forfait, ma nonostante questo il tabellone rimane impegnativo e l’assenza del pubblico di casa potrebbe certamente influire.