Melzer ricorda la vittoria contro Djokovic: “Il mio più grande successo”



by   |  LETTURE 1961

Melzer ricorda la vittoria contro Djokovic: “Il mio più grande successo”

Parigi, Roland Garros 2010. Dopo aver superato Evgenij Korolev, Kei Nishikori, Victor Hanescu e Robby Ginepri, la testa di serie numero 3 del torneo Novak Djokovic si appresta ad affrontare Jurgen Melzer, 22° del seeding.

Nole vince i primi due parziali abbastanza agevolmente, col punteggio di 6-3 6-2. Dal terzo set, però, la musica cambia: l’austriaco lotta, recupera ed infine vince, entrando per la prima volta in carriera tra gli ultimi quattro giocatori in un torneo del Grand Slam.

Si è trattata dell’unica sconfitta subita da Djokovic dopo essere stato avanti di due set.

Le parole di Jurgen Melzer oggi

Dopo quell’impresa clamorosa, l’austriaco non è più riuscito a raggiungere i quarti di finale in un appuntamento Major.

Già numero 8 del mondo in singolare, Jurgen vanta due titoli Slam in doppio e 17 trofei in questa specialità. In un’intervista pubblicata anche da Sportskeeda, Melzer ha ricordato la sua sfida di dieci anni fa contro Djokovic: “Forse quello è stato il mio più grande successo di singolare, ma ho anche altri bei ricordi di vittorie ottenute contro Roger Federer, Rafael Nadal ed Andre Agassi.

Ci sono state alcune belle partite nella mia carriera in cui sono stato in grado di battere i grandi giocatori. Ecco perché non posso avere rimpianti”. L’ex top 10 ha continuato: “E’ stato un onore giocare in questa grandissima epoca.

Sono anche stato fortunato a sfidare giocatori come Agassi o Tim Henman all’inizio della mia carriera. E’ stato un periodo in cui sono stati presenti degli ottimi avversari. Anche solo il mio anno di nascita è impressionante sotto questo punto di vista: non so quanti top 10 siano nati nel 1981!

Hewitt, Federer, Davydenko, Lopez – questi sono solo i primi che mi vengono in mente. Nel circuito junior ho anche giocato con Nalbandian e Coria”. Il viennese ha quindi concluso: “In fin dei conti, posso dire di essere entrato tra i primi dieci giocatori del mondo.

Questa sarà sicuramente una cosa di cui andrò fiero per il resto della mia vita. Quando ho iniziato a giocare ci avrei messo la firma”. Nell’edizione 2010 del Roland Garros, Melzer venne sconfitto in semifinale da Rafa Nadal in tre set.