Novak Djokovic: “Thiem e Muster fondamentali per il tennis in Austria”



by   |  LETTURE 2836

Novak Djokovic: “Thiem e Muster fondamentali per il tennis in Austria”

Dopo tredici anni di assenza, il numero uno del mondo Novak Djokovic farà il suo ritorno nella città di Vienna, in cerca di preziosi punti per chiudere la stagione in vetta al ranking ATP, risultato che gli permetterebbe di eguagliare il record assoluto di Pistol Sampras.

In Austria, Nole è stato sorteggiato contro il connazionale Filip Krajinovic, giocatore che ha già incontrato due volte in carriera vincendo l’ultima sfida, andata in scena qualche settimana fa a Roma.

Nel 2007, in occasione della sua ultima comparsa a Vienna, Djokovic si aggiudicò il trofeo battendo Stan Wawrinka in finale, anch’egli presente quest'anno.

Djokovic parla di Domini Thiem e Thomas Muster

Il detentore del titolo sarà il padrone di casa e neo campione Slam Dominic Thiem, che l’anno scorso ha superato nell’ultimo match l’argentino Diego Schwartzman in rimonta.

Nell’intervista che precede l’inizio del torneo, Novak ha dichiarato: “Sono passati tredici anni dalla mia ultima visita a Vienna, la quale naturalmente mi ha lasciato un bellissimo ricordo; fu una settimana fantastica, che mi portò a vincere la competizione.

Vienna è una delle città più belle del mondo, una città che è parte di una nazione che coltiva gli sport, specialmente la tradizione del tennis. Un grande merito per tutto questo va a Thomas Muster, ex numero uno ATP, e a Dominic Thiem, oggi un campione del Grand Slam.

Ma ci sono anche altri giocatori austriaci che hanno contribuito allo sviluppo della popolarità di questa disciplina”. Essendo il vincitore in carica del Masters 1000 di Parigi-Bercy, Nole non avrebbe guadagnato alcun punto andando in Francia e, a causa del nuovo sistema di classifica introdotto con l’emergenza Coronavirus, il serbo è sicuro di non veder scalare i propri punti già conquistati.

Thomas Muster si è ritirato più di vent’anni fa, campione del Roland Garros 1995 e di tre edizioni degli Internazional BNL d’Italia. L’austriaco non è mai riuscito a vincere a Vienna: vi ha raggiunto al massimo la finale, disputata tre volte. Photo Credit: Us Open