Djokovic: “Se batto il record di Federer, lo dedico a Jelena e a mia mamma”



by   |  LETTURE 7084

Djokovic: “Se batto il record di Federer, lo dedico a Jelena e a mia mamma”

Malgrado la brutta sconfitta subita nella finale del Roland Garros, il serbo Novak Djokovic ha la grande possibilità di superare il record per il maggior numero di settimane trascorse al numero uno del mondo di Roger Federer, fermo a quota 310.

Il campione di Belgrado deve ‘solo’ mantenere la vetta del ranking fino al prossimo mese di marzo, quando il sorpasso sarà sicuro. Per riuscire in tutto questo, Novak ha deciso di partecipare per la prima volta dopo tredici anni all’ATP 500 dell’Erste Bank Open di Vienna, al via dal 26 ottobre.

La grande opportunità di Novak Djokovic

Consapevole delle sue chance, il serbo ha dichiarato al tabloid Kurir: “Posso superare il record l’8 marzo. Se ci riuscirò, lo dedicherò a mia moglie e a mia madre.

Non sono ancora sicuro di farcela perché dipende sia da Nadal che da Thiem e da come andranno le cose da oggi fino alla fine dell’anno, così come ai prossimi Australian Open, però sono in un’ottima posizione”.

Djokovic è anche in corsa per eguagliare l’americano Pete Sampras, ad oggi unico giocatore nella storia di questo sport capace di terminare per sei volte la stagione al numero uno ATP. Nole ha già annunciato di non prendere parte al Masters 1000 di Parigi-Bercy: malgrado la sua assenza, la classifica rimarrà infatti congelata e Novak non perderà alcun punto.

Per quanto riguarda Rafael Nadal, il maiorchino non parteciperà all’appuntamento di Vienna, ma dovrebbe essere presente sia a Parigi che a Londra per le Finals, torneo che non è mai riuscito a vincere.

L’edizione 2019 del Bank Open viennese è stata conquistata dal padrone di casa Dominic Thiem, vittorioso in finale su Diego Schwartzman per 3-6 6-4 6-3. Prima del nuovo campione degli Us Open, l’ultimo tennista austriaco ad aggiudicarsi il torneo è stato Jurgen Melzer, nel 2009 e nel 2010.

Djokovic ha trionfato qui nel 2007, quando ha superato nell’ultima sfida lo svizzero Stanislas Wawrinka. Photo Credit: Eurosport