Marion Bartoli: “Novak Djokovic non vuole dare questa immagine come padre”



by   |  LETTURE 2856

Marion Bartoli: “Novak Djokovic non vuole dare questa immagine come padre”

Il serbo Novak Djokovic era il grande favorito per la vittoria finale a Flushing Meadows, specie con le importanti assenze di Roger Federer e Rafael Nadal. Dopo aver battuto Damir Dzumhur, Kylie Edmund e Jan-Lennard Struff, Nole è stato tuttavia squalificato domenica scorsa dopo aver scagliato la palla contro un giudice di linea.

La finale sarà dunque tra Dominic Thiem ed Alexander Zverev, con la partita che decreterà la nascita di un nuovo campione Slam.

Bartoli: “Le regole sono regole”

Campionessa di Wimbledon 2013, la francese Marion Bartoli si è ritirata dal circuito professionistico poco dopo il suo successo a Londra.

Vincitrice di otto titoli in singolare, la trentaseienne vanta anche una semifinale al Roland Garros. “Dall’inizio degli Us Open, Novak Djokovic è stato palesemente disturbato da tutto ciò che è accaduto al di fuori dal campo, senza considerare che era l’indubbio favorito per la vittoria finale”, ha dichiarato Bartoli a Tennis Majors.

“Forse stavolta lo è era ancora di più. Tutto questo ha cominciato a ribollire dentro di lui e alla fine si è comportato come tutti noi sappiamo. Si dovrà chiedere perché si è sentito così, tanto teso e turbato.

E’ una storia che si è conclusa in modo terribile. Non era nel giusto stato d’animo come le altre volte. Ma le regole sono molto chiare: sei squalificato se colpisci qualcuno, non importa se lo hai fatto volontariamente oppure no”.

Bartoli ha concluso: “Penso che la domanda riguardi più come si sente. Credo che si senta davvero male. Senza nemmeno riflettere su ciò che il pubblico penserà di lui, la cosa più importante è lui stesso.

E’ il padre di due bambini e sono certa non sia felice che siano obbligati a sentire tutto questo. Sicuramente non vuole dare questa immagine di padre”. Il miglior risultato di Bartoli agli Us Open è arrivato nel 2012, quando è stata sconfitta in quarti di finale da Maria Sharapova in tre set.