Medvedev: "Non considero un'opportunità l'assenza di Djokovic, ecco i motivi"



by   |  LETTURE 3824

Medvedev: "Non considero un'opportunità l'assenza di Djokovic, ecco i motivi"

Dopo una battaglia molto più combattuta del previsto e rivelatasi estenuante nonostante i soli tre set nel corso del match, la testa di serie numero 3 degli Us Open 2020, il russo Daniil Medvedev ha battuto il suo connazionale e amico Rublev.

Il tennista è apparso molto solido e tutti ora attendono un gran match in semifinale contro il numero 3 al mondo Dominic Thiem. Tanti i temi trattati dal russo in conferenza dove ha discusso, tra l'altro, anche della squalifica del numero 1 al mondo Novak Djokovic, uscito agli Ottavi di finale appunto per squalifica nel match contro Carreno Busta dopo che ovviamente erroneamente ha colpito con una pallina un'anziana giudice di linea.

Il commento di Daniil Medvedev sulla vicenda Djokovic

Ecco il commento di Daniil Medvedev riguardo la squalifica di Djokovic? "Non ho vista questa cosa come una grande opportunità anche perché per incontrarlo dovevo raggiungere la finale, certo se sarò in finale potrò dire questa cosa ma al momento c'è ancora una semifinale da disputare.

Quest'anno cerco di guardare i tornei gara dopo gara, quando mi dicono che sono nel lato di tabellone di Thiem o Djokovic tendo a non farci caso e mi concentrerò sulle prime gara. Bisogna lavorare gara dopo gara e tenere i piedi per terra"

Daniil Medvedev ha avuto un atteggiamento riguardo questa squalifica totalmente diverso rispetto Dominic Thiem e soprattutto Alexander Zverev. Il tedesco in conferenza ha più volte difatti sottolineato come l'assenza del numero uno al mondo fosse una grande opportunità per tutti gli altri tennisti del circuito.

Nello specifico dopo aver battuto il croato Borna Coric ai Quarti di Finale Zverev ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa: "La notizia della squalifica di Novak Djokovic ci ha lasciati tutti sotto shock, ma ognuno di noi ora vede un'opportunità spettacolare, dobbiamo solo lavorare e fare il nostro lavoro"

Oltre a Thiem e Medvedev sono lo spagnolo Carreno Busta ed il tedesco Alexander Zverev i tennisti rimasti all'interno del tabellone maschile.