John McEnroe: “Deluso da quanto accaduto con Novak Djokovic”



by   |  LETTURE 48618

John McEnroe: “Deluso da quanto accaduto con Novak Djokovic”

In questa stagione così particolare e senza precedenti, Novak Djokovic torna ad essere al centro di una grande polemica che adesso scuote l’intero mondo del tennis. Dopo aver involontariamente scagliato la palla contro un giudice di linea – nella sua sfida di ottavi di finale contro Pablo Carreno Busta – il supervisor del torneo non ha potuto fare altro che squalificare il campione di Belgrado dalla corsa per il titolo.

Un fatto che ha del clamoroso, un episodio destinato a far parlare ancora per moltissimo tempo. Ai microfoni di ESPN, l’americano John McEnroe ha espresso il proprio punto di vista sull’accaduto.

McEnroe: “Questo episodio segnerà per sempre Nole Djokovic”

L’ex campione statunitense, se si parla di squalifiche, ne sa certo qualcosa: da ricordare per esempio la sua esclusione dagli Australian Open 1990, durante il match di quarto turno contro lo svedese Mikael Pernfors.

“Penso che la pressione abbia avuto la meglio di lui”, ha detto McEnroe di Djokovic. “Credo che stiano accadendo molte cose al di fuori dal campo. Adesso, che gli piaccia o no, rimarrà il cattivo ragazzo per il resto della sua carriera.

Sarà interessante vedere come gestirà tutta la cosa. Ora la questione sta nel modo in cui affronterà questa situazione in futuro. Bisogna vedere che tipo di reazione riceverà dai giocatori più giovani e quella che otterrà dal pubblico, quando questo tornerà ad essere ammesso sulle tribune.

Sono stupito che abbia fatto una cosa così stupida come questa, in una situazione in cui era il favorito indiscusso”. Novak viaggerà adesso in Europa, in occasione del French Open di Parigi: “Ha la possibilità di andare al Roland Garros, vedremo cosa accadrà laggiù”, ha concluso McEnroe.

Gli Us Open di New York avranno adesso un nuovo campione Slam: un evento davvero raro, all’interno di un’epoca dominata quasi esclusivamente da Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic. Il maiorchino si presenterà a Parigi da detentore del torneo, dopo le due vittorie arrivate negli ultimi anni contro l'austriaco Dominic Thiem.