L'idea di Novak Djokovic sulla dura decisione presa da Nadal



by   |  LETTURE 14449

L'idea di Novak Djokovic sulla dura decisione presa da Nadal

“Quando vivi una situazione come questa, lo sport passa in secondo piano. Non importa se la pausa mi darà dei vantaggi o degli svantaggi, semplicemente non ho pensato per niente al tennis. Penso che ci siano state cose molto più importanti a cui pensare.

Spero di poter essere pronto e restare competitivo in ogni torneo a cui prenderò parte quando le cose torneranno alla normalità” . Con queste parole, Rafael Nadal ha spiegato il motivo per cui ha deciso di non partecipare alla stagione americana e di saltare gli US Open, torneo che ha vinto lo scorso anno grazie alla vittoria in finale contro un ottimo Daniil Medvedev.

Con Roger Federer ancora alle prese con l’infortunio al ginocchio, ritornerà in campo solo nel 2021, Novak Djokovic sarà l’unico Big Three impegnato nello storico Slam newyorkese. Il campione serbo ha ribadito più volte che il torneo resterà competitivo e che ci sono molti giocatori in grado di sollevare al cielo uno dei trofei più ambiti del tennis mondiale.

Il pensiero di Djokovic sulla dura scelta presa da Nadal

“Capisco perché Rafa ha deciso di restare in Europa” , ha dichiarato Djokovic dopo la netta vittoria ai quarti di finale del Masters 1000 di Cincinnati.

“Suppongo che non volesse mettere a rischio la sua salute e quella dei membri del suo team. Se questo è il vero motivo, penso che ne abbia tutto il diritto. Tra l’altro, il nuovo sistema utilizzato per il ranking ATP protegge tutti quei giocatori che come Rafael hanno deciso di non partecipare agli US Open.

Ogni Paese sta affrontando la sua battaglia e ci sono situazioni estremamente diverse, capisco che qualche atleta possa avere paura. Personalmente, voglio giocare il più possibile e, dopo il Tour negli Stati Uniti, andrò in Europa per competere nei migliori tornei sulla terra battuta” . Djokovic affronterà in semifinale Roberto Bautista Agut.