Djokovic verso il sì agli US Open: si allena con le palline del torneo sul cemento



by   |  LETTURE 1262

Djokovic verso il sì agli US Open: si allena con le palline del torneo sul cemento

Dopo le incertezze iniziali, legate soprattutto ad alcune restrizioni e regole imposte dagli organizzatori del torneo, Novak Djokovic sembra aver aperto definitivamente alla possibilità di giocare gli US Open. Già qualche settimana fa, nel corso di un’intervista a Tennis Channel, il campione serbo aveva dichiarato: “Mi piacerebbe molto andare.

È probabile che ci sarà uno scenario migliore e tutte quelle misure di sicurezza si allenteranno un po' Quindi aspetterò un po' e vedrò come andrà a finire. In questo momento, non posso dirti sì o no” .

Novak Djokovic verso il sì agli US Open

Analizzando nel dettaglio la situazione, i dubbi di Djokovic riguardavano la quarantena obbligatoria di ritorno dagli Stati Uniti, il numero ridotto dei membri dello staff con cui soggiornare a New York e l’obbligo di alloggiare in un unico albergo .

Se sul primo punto la USTA sta continuando a lavorare per assicurare ai giocatori la possibilità di poter partecipare ai tornei successivi senza imposizioni, sul secondo e terzo punto sono arrivati nuovi importanti aggiornamenti.

Lo staff potrà contare infatti non più su una singola persona ma su ben tre membri ed è stato deciso di eliminare come unica opzione l’albergo accanto all’aeroporto Jfk. Gli organizzatori, in particolare, hanno definito una sorta di mini-bolla composta da due strutture a Long Island e gli atleti avranno l’opportunità di prenotare due stanze.

Tutti questi motivi, potrebbero aver spinto Djokovic a cambiare definitivamente idea e definire il suo nuovo calendario. Ad avvalere questa tesi è stata Rennae Stubbs, commentatrice di ESPN, che durante uno dei suoi ultimi podcast ha rivelato: “Djokovic ha chiesto di allenarsi con le palle degli US Open e le sue intenzioni sembrano chiare.

Sembra che voglia giocare il torneo” . La prova della voglia del 17 volte campione Slam di disputare gli US Open passa anche attraverso un video circolato sui social. Un video che testimonia la ripresa degli allenamenti di Djokovic sui campi in cemento di Marbella.