L’ennesima provocazione di Nick Kyrgios nei confronti di Novak Djokovic



by   |  LETTURE 9965

L’ennesima provocazione di Nick Kyrgios nei confronti di Novak Djokovic

Nick Kyrgios ha deciso di portare avanti la sua campagna contro l’Adria Tour ed in particolare contro Novak Djokovic, Dominic Thiem ed Alexander Zverev. Subito dopo la positività di Grigor Dimotrov, Borna Coric, Viktor Troicki e dello stesso Djokovic, Kyrgios ha attaccato direttamente il 17 volte campione Slam su Twitter.

“Oh cavolo! Le mie preghiere per tutti i giocatori che hanno contratto il Coronavirus. Djokovic? Non ditemi adesso che ciò che ho fatto in passato sia stato irresponsabile o stupido. Questo li batte tutti” .

Da quel momento è iniziato un vero e proprio botta e risposta con i vari protagonisti dell’Adria Tour e con alcuni dei più illustri personaggi del mondo del tennis, tra cui il sei volte vincitore Slam Boris Becker.

L'ennesima provocazione di Kyrgios a Novak Djokovic

L’ultimo dibattito ha visto la forte accusa di Thiem, che ha voluto ricordare a Kyrgios alcune cose. “Non ha commesso un crimine. Tutti facciamo degli errori ma non capisco perché si accaniscano così contro di lui.

Sono stato a Nizza e ho visto immagini di altre città in cui c’è un sacco di gente in giro come a Belgrado. È troppo facile prendersela con Djokovic. Ha sbagliato. Ma non capisco chi interferisce nella situazione.

Kyrgios ha fatto tanti errori nella sua vita. Dovrebbe essere onesto anche riguardo a quelli” . La risposta di Kyrgios alle parole di Thiem ovviamente non si è fatta attendere. “Di cosa stai parlando Dominic? Errori come rompere qualche racchetta? Bestemmiare? Perdere apposta qualche match? Robe che tutti i tennisti fanno? Nessuno di voi è abbastanza intelligente da capire cosa voglio dire.

Sto cercando di mettervi di fronte alle vostre responsabilità” . L’australiano ha poi rincarato la dose con un secondo tweet. “Questo mostra come Thiem, Zverev e Djokovic pensino che tutto questo (il Covid-19) sia uno scherzo.

Due di loro ballano come degli stupidi durante una pandemia globale. La gente muore e perde i propri cari. E Thiem li difende dicendo che è solo un ‘errore’. Questi qua sono i leader nel nostro sport. Che schifo” .

Se la saga infinta sembrava essersi placata negli ultimi giorni, Kyrgios ha deciso di riaccendere un fuoco tutt’altro che spento. L’attuale numero 40 del mondo ha postato una foto sul proprio account Instagram e scritto ironicamente: “Magliette, mascherine.

Qualche domanda ragazzi? “ . Il tutto accompagnato da alcuni hashtag che non lasciano nessun dubbio. “#Djokovic#Zverev#Thiem” . Djokovic non ha mai risposto alle provocazioni di Kyrgios in passato, vedremo se questa sarà la volta buona.