Novak Djokovic e la moglie Jelena negativi al tampone



by   |  LETTURE 4704

Novak Djokovic e la moglie Jelena negativi al tampone

Nove giorni dopo, Djokovic e la moglie sono risulati negativi

Novak Djokovic e Jelena Ristic sono risultati negativi a un nuovo test per il coronavirus. Dopo l’annuncio dei media serbi, ha confermato la notizia il giornalista di “SportKlub” Sasa Ozmo.

Il numero uno del mondo era risultato positivo al tampone qualche ora dopo la fine (anticipata) della tappa croata del mini-tour nei Balcani. Buone notizie, dunque, anche se il fuoco delle polemiche non si è ancora spento.

L’opinione pubblica è ancora spaccata in due, come vi abbiamo già raccontato la posizione del serbo come presidente del consiglio dei giocatori è stata addirittura messa in dubbio. “Nole” ha potuto contare sul sostegno di alcuni personaggi di spicco del panorama sportivo, ma soprattutto su quello di Ana Brnabic.

Il primo ministro serbo. «Lui ha sempre avuto il mio appoggio e lo sa. Non ha provato a fare qualcosa di speciale solo per la Serbia, ma per tutti i Balcani. E soprattutto ha provato ad aiutare alcuni giovani tennisti in un momento storico così difficile.

È facile criticare qualcuno per un gesto così nobile, ma la realtà è che incolpare il Governo e magari me è molto più facile. Non lui. Se volete incolpare qualcuno, quindi, incolpate me personalmente e lasciate in pace Novak.

Lui è stato buono e coraggioso. Ha investito tante energie e penso anche tanti dei suoi soldi per dare vita a questo progetto. Djokovic è uno che viene criticato per aver fatto qualcosa di buono e coraggioso, ma viene criticato da casa da persone che sono sedute sul divano» aveva spiegato.

Ricordiamo che dopo il comunicato-standard, Djokovic aveva lasciato parlare l'ex patriarca della chiesa ortodossa Paolo di Serbia per rispondere alle critiche. «Le navi non affondano a causa dell’acqua che li circonda, ma a causa dell’acqua che entra.

Non permettere loro di entrare dentro di te e trascinarti sul fondo» abbiamo letto su Instagram.

Photo Credit: Getty Images