Un ex numero 1 al mondo attacca Djokovic: "Chi sbaglia deve pagare!"



by   |  LETTURE 6666

Un ex numero 1 al mondo attacca Djokovic: "Chi sbaglia deve pagare!"

L'esito finale dell'Adria Tour e la positività di alcuni giocatori ha rovinato la reputazione di Novak Djokovic. Il serbo, anch'egli risultato positivo insieme alla moglie, è stato criticato sia dai fan che da alcuni colleghi e sono in pochi ad aver difeso un comportamento ritenuto immaturo ed irresponsabile.

In un'intervista alla stampa rumena ha parlato della situazione l'ex campione e numero 1 al mondo Ilia Nastase. Ecco le sue dichiarazioni: "Sapevo che disputare l'Adria Tour era un grosso rischio, c'erano troppi spettatori ma almeno ora hanno sistemato tutto.

Non è che gli altri sono stupidi e loro sono gli intelligenti, sappiamo da mesi cosa sta accadendo nel mondo. Io non desidero che nessuno si faccia male, sia chiaro, ma una persona come Djokovic deve prendersi le responsabilità di ciò che dice"

Nastase prosegue, parlando sempre a Newsweek Romania: "Se tutti rispettano le regole ed è vero ciò che dicono tutti (che il virus è molto pericoloso), allora bisogna rispettare le regole. Se tu non rispetti le regole tu devi pagare!

Perché Djokovic aveva bisogno di questo torneo? Aveva bisogno di soldi o gli serviva qualcuno per allenarsi? Questo torneo è stato inutile, parliamo di un esibizione non ufficiale"

Djokovic ed il suo post per spiegare la situazione

Novak Djokovic ha annunciato attraverso il suo sito ufficiale la sua positività e si è scusato spiegando la situazione: "Mi dispiace così tanto che il torneo abbia causato danni.

Tutto quello che abbiamo fatto lo abbiamo fatto con intenzioni pure e sincere, questo torneo voleva unire e condividere un messaggio di solidarietà per tutto il paese" Poi continua l'attuale numero 1 al mondo: "Sfortunatamente questo virus è ancora presente e dobbiamo imparare a conviverci.

Mi dispiace per ogni caso di contagio e spero che questa situazione non complichi la salute di nessuno e che tutti stiamo bene" Ora Novak Djokovic e tutto il mondo del tennis non vedono l'ora di riprendere con i tornei che dovrebbero tornare ufficialmente nel prossimo mese di Agosto.