Novak Djokovic: "Inutile nascondersi, voglio diventare il più grande di sempre"



by   |  LETTURE 3506

Novak Djokovic: "Inutile nascondersi, voglio diventare il più grande di sempre"

Hanno fatto molto discutere le immagini provenienti dall’Adria Tour, l’esibizione organizzata da Novak Djokovic in varie città dei Balcani per consentire ad alcuni top player di riprendere a giocare dopo la lunghissima sosta.

La prima tappa a Belgrado è andata in archivio con il successo di Dominic Thiem, abile a sfruttare l’inatteso ko del numero 1 del mondo per mano del connazionale Krajinovic. A destare scalpore sono state le tribune piene di tifosi privi della mascherina, senza dimenticare la festa in discoteca a cui hanno preso parte tutti i partecipanti della manifestazione.

Il fenomeno serbo, che era imbattuto quando la stagione è stata interrotta a causa del Coronavirus, ha rilasciato una lunga intervista a Nova TV prima della seconda tappa in scena a Zara.

Djokovic: "Voglio diventare il più grande di sempre"

“Non posso nascondere che voglio diventare il miglior tennista della storia.

La mia ambizione, il mio desiderio e il mio obiettivo è quello di battere il record di Slam vinti e di settimane in vetta al ranking mondiale. Questi due obiettivi sono come l’Everest per i giocatori in termini di successo e risultati.

Staremo a vedere cosa accade” – ha dichiarato il 17 volte campione Slam. “Non sono più giovanissimo, la mia carriera va avanti da diverso tempo ormai. Secondo alcuni standard sportivi, non sono più un ragazzino e sto entrando nell’ultima fase della mia carriera.

Non sto pensando alla fine, mi sento ancora bene e adoro questo sport” – ha aggiunto il fuoriclasse di Belgrado. Senza la sospensione del tour per la pandemia, Nole avrebbe potuto superare il record di settimane in vetta detenuto da Federer già quest’anno.

Ora dovrà attendere almeno il 2021. Djokovic può consolarsi essendosi aggiudicato l’unico Slam disputato fino a questo momento, gli Australian Open, peraltro dopo aver rimontato uno svantaggio di due set a uno contro Dominic Thiem.

Con Federer fuori dai giochi fino alla prossima stagione, il serbo ha davvero la chance di avvicinarsi a grandi passi al titolo di GOAT.