Ivanisevic: “Djokovic il GOAT, presto batterà il record Slam di Federer”



by   |  LETTURE 2423

Ivanisevic: “Djokovic il GOAT, presto batterà il record Slam di Federer”

In quella speciale classifica che conta il maggior numero di tornei Major conquistati in carriera, il trentottenne Roger Federer è ancora in vetta a quota 20, seguito da Rafael Nadal con 19 e infine da Novak Djokovic, fermo a 17.

Lo svizzero ha eguagliato il record che in precedenza apparteneva a Pete Sampras nel maggio del 2009, trionfando per la prima volta al Roland Garros di Parigi; poche settimane dopo, Roger riusciva persino a superarlo sulla tanto amata erba di Wimbledon.

In ogni caso, la lotta per il primato si è fatta particolarmente serrata negli ultimi mesi, con i Big 3 oggi a pochissima distanza l’uno dall’altro.

Le parole di Ivanisevic su Novak Djokovic e il record di Roger Federer

Secondo l’ex campione Goran Ivanisevic, allenatore dallo scorso anno di Nole, è il serbo il vero GOAT (‘Greatest of All Time’) di questo sport: “Il più forte tennista serbo di sempre? Beh, Novak è anche il più forte giocatore di tutti i tempi e presto infrangerà il record Slam di Federer”, ha dichiarato con sicurezza l’ex vincitore di Wimbledon a Mondo.

Goran, che si è anche definito il più forte tennista mai prodotto dalla Croazia, è stato il numero 2 del mondo nel 1994. Ritirato ormai da quindici anni, nel 2001 è diventato l’unico giocatore nella storia del nostro sport ad aggiudicarsi il titolo di Wimbledon grazie ad una wild card, sconfiggendo l’australiano Patrick Rafter in cinque set.

Vincitore di 22 titoli in totale, nel suo palmarès figurano anche i trofei Championships Series di Stoccolma 1992 e Parigi-Bercy 1993. Prima di approdare al successo nel 2001, Goran aveva raggiunto la finale di Wimbledon già nel 1992, 1994 e 1998, uscendo sconfitto con Andre Agassi e Pete Sampras.

Ai Giochi Olimpici di Barcellona 1992, Ivanisevic è stato in grado di conquistare la medaglia di bronzo sia in singolare che in doppio, cedendo in semifinale da un lato dal futuro vincitore Marc Rosset e dall'altro dalla coppia Ferreira/Norval.

Il suo ultimo torneo ufficiale disputato è stato Wimbledon 2004, in cui ha perso al terzo turno per mano del giovane australiano Lleyton Hewitt.