Novak Djokovic si difende dopo le critiche per la sua diretta IG con Chervin Jafarieh


by   |  LETTURE 3692
Novak Djokovic si difende dopo le critiche per la sua diretta IG con Chervin Jafarieh

Negli ultimi giorni il numero 1 al mondo Novak Djokovic è stato duramente attaccato dal mondo dei social per la sua diretta Instagram con l'amico Chervin Jafarieh dove i due hanno esposto teorie abbastanza particolari.

Tra le varie cose il tennista serbo ha parlato del fatto che il cibo tossico e l'acqua inquinata potevano essere sanificate mediante il potere dei pensieri positivi. Le parole di Djokovic hanno attirato grande attenzione da parte dei media e sono state duramente prese di mira dall'ex giocatrice e ora telecronista Mary Carillo e da giornalisti tennistici come Jon Wertheim e Ben Rothenberg.

Successivamente Venerdì scorso Djokovic ha effettuato una diretta Instagram con Jay Shetty, diretta nella quale è tornato sulle sue parole. Djokovic ha chiarito che quella era solo la sua percezione di vita e grazie a questa voglio aiutare e ispirare gli altri, ma assolutamente non volevo predicare nulla.

Negli ultimi tempi Djokovic è stato attaccato anche per le sue dichiarazioni sul vaccino per il Covid-19: il campione serbo ha infatti dichiarato che non è affatto certo di prendere un vaccino per il Coronavirus (sempre nell'eventualità che questi venga scoperto).

Le parole di Djokovic sono state monitorate anche da alti funzionari in Serbia visto che con la sua fama il campione serbo avrebbe potuto influenzare diversi suoi fan e seguaci.