Dai no Vax al Guru che vede la Pandemia eccitante: Djokovic fa arrabbiare i social


by   |  LETTURE 2786
Dai no Vax al Guru che vede la Pandemia eccitante: Djokovic fa arrabbiare i social

In questo periodo di totale astinenza dal mondo del tennis Novak Djokovic ha utilizzato spesso il mondo social ed in particolare ha effettuato alcune dirette Instagram. Recentemente avevano creato scalpore e qualche polemica le sue dichiarazioni su un eventuale vaccino e sulla volontà di non farlo alla ripresa del gioco (lo stesso Nadal successivamente lo aveva parzialmente richiamato all'ordine con alcune dichiarazioni), ma è di questi giorni una diretta Instagram che non è particolarmente piaciuta a nessuno.

Novak ha realizzato una diretta con l'amico Chervin Jafarieh, fondatore della società immobiliare Blaqk Diamond Group e appassionato di filosofie orientali. Questi ha rilasciato dichiarazioni abbastanza particolari affermando in primis che questa Pandemia rappresenta "un periodo eccitante per essere vivi" e poi ha correlato il Parkinson dell'attore Michael J.Fox alla Diet Coke, bevanda di cui l'attore è stato sponsor per diversi anni.

Tante le teorie di Jafarieh, anche un seguace della Teoria dell'acqua (Teoria di Masaru Emoto) che segue anche Djokovic. Ma tutte teorie senza alcuna validità scientifica. E intanto anche la moglie di Djokovic, Helena, genera critiche retwittando un tweet che legava il Covid-19 alla tecnologia 5G.

Sui social la diretta tra Djokovic e Jafarieh ha raggiunto quasi 500 mila spettatori e tra una polemica e l'altra già c'è chi parla di un Djokovic scaricato dagli sponsor.