Fabbiano: “Novak Djokovic? Ha un cuore grandissimo, sta lavorando sodo”


by   |  LETTURE 1554
Fabbiano: “Novak Djokovic? Ha un cuore grandissimo, sta lavorando sodo”

Qualche giorno fa, il numero uno del mondo nonché Presidente dell’ATP Player Council Novak Djokovic ha fatto un'importante proposta: che i primi cento giocatori del ranking donino una somma compresa tra i 5 mila e 30 dollari, da destinare ad un fondo di soccorso per tutti i tennisti maggiormente in difficoltà in questa pandemia globale da Covid-19.

Il nostro Thomas Fabbiano, numero 70 ATP tre anni fa e vincitore di 6 titoli Challenger, ha parlato con LiveTennis del fuoriclasse serbo: “Sta lavorando duramente, ha un cuore grandissimo. Avrebbe tutto il diritto di pensare ad altre cose; invece, sta aprendo ancora di più la sua mente per lasciare un segno anche fuori dal campo da tennis.

Il suo è un segnale forte per tutti coloro che sono più in basso nel ranking e che rischiano di doversi fermare a fine anno. Quando ho saputo della sua iniziativa mi sono sorpreso, ma ne sono stato anche molto felice”.

Classe 1989, Fabbiano ha raggiunto al massimo negli Slam il terzo turno agli Australian Open, a Wimbledon ed agli Us Open. Nella scorsa edizione di Wimbledon, tra l’altro, Thomas ha superato in cinque set Stefanos Tsitsipas e Ivo Karlovic, prima di soccombere allo spagnolo Fernando Verdasco.