Coronavirus, Nadal: “Grazie mille a Novak Djokovic per il suo contributo”


by   |  LETTURE 7936
Coronavirus, Nadal: “Grazie mille a Novak Djokovic per il suo contributo”

Negli ultimi quindici anni abbiamo avuto modo di discutere a lungo – e a ragione – dell’incredibile superiorità dei Big 3 in questo sport, rimarcando la loro grandezza anche al di fuori del campo da gioco, non solo al suo interno.

Gli sforzi umanitari di Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer sono infatti noti a tutti e prendono principalmente forma nelle importanti iniziative delle rispettive fondazioni benefiche. Ora, la loro grande umanità sta emergendo ancora di più in un momento di emergenza globale come quello attuale, che ha di fatto spinto tutto il mondo a fermarsi: dall’economia allo sport, dal lavoro alle scuole … Il numero due ATP Rafael Nadal, ad esempio, ha avviato una campagna di raccolta fondi che intende accumulare fino a dodici milioni di dollari da destinare alla Croce Rossa.

Sono molti gli atleti spagnoli ad aver prontamente risposto all’appello del maiorchino, ma a farlo è stato anche il serbo Novak Djokovic, che ha subito deciso di prenderne parte: “Un enorme grazie a Novak Djokovic per il suo contributo alla nostra campagna di aiuti per combattere il Coronavirus”, ha scritto Rafa su Twitter. “Un vero atto di classe! Grazie Nole!”.