Djokovic: "Prego per la vostra salute e la vostra guarigione. Saremo più forti"


by   |  LETTURE 1086
Djokovic: "Prego per la vostra salute e la vostra guarigione. Saremo più forti"

Novak Djokovic ha dimostrato più volte di possedere un grande cuore. Il campione serbo è sempre pronto ad aiutare le persone in difficoltà attraverso la sua generosità e più concretamente attraverso la Novak Djokovic Foundation.

Anche in questo momento così complicato, caratterizzato dalla forte emergenza sanitaria causata dal diffondersi del Coronavirus, Djokovic ha voluto mostrare la propria vicinanza a tutti i Paesi. Ecco lo splendido messaggio che Djokovic ha deciso di condividere sui propri profili social.

“Prego per la vostra salute e la vostra guarigione. Possa Dio guarire qualsiasi malattia voi abbiate:fisica, mentale o spirituale. Possa lui darvi salute, energia e gioia. È un momento molto difficile per tutti. Mando supporto e preghiere a tutti.

Per favore, restate a casa in quarantena e aiutate i medici in prima linea ad aiutare tutte le persone infette e bisognose. Non impegniamoli ulteriormente in questi tempi critici più di quanto non lo siano già.

Si tratta di guardare le cose in prospettiva. Viviamo in una vita moderna frenetica. Siamo costantemente in viaggio. Raramente ci fermiamo a contemplare le nostre vite. Siamo diventati dipendenti dall’idea che dobbiamo sempre essere altrove e fare qualcosa di produttivo.

Io mi dedico totalmente ad essere produttivo e proattivo, ma in armonia con la pace e con l'interpretazione della nostra vera essenza. Non possiamo essere sani se il nostro mondo non è sano. Questo è il momento per tutti noi di riunirci e unirci.

Cerchiamo davvero di trascorrere del tempo di qualità con la nostra famiglia a casa, godendoci le piccole cose della vita. Proviamo a ridere, ad amare e dedicare tempo al lavoro interiore. Pregare, meditare, mangiare sano, cantare, ballare, leggere, scrivere, allenarsi, dormire bene, allenare il nostro cervello a pensare buoni pensieri ...

Questa è una grande opportunità per fare tutto questo. Stando a casa, speriamo non solo di aiutare a rallentare la diffusione del virus, ma ci daremo anche l'opportunità di affrontare veramente alcune emozioni e programmi indesiderati che avevamo dimenticato ed ignorato.

Dobbiamo scavare in profondità ora e rigenerarci ad ogni livello del nostro essere. Solo così saremo in grado di aumentare le nostre vibrazioni e aiutare la nostra Madre Terra a guarire più velocemente.

Noi siamo un tutt'uno. Viviamo tutti nello stesso mondo. Per favore, trattate le persone e la natura come fareste con voi stessi. Dio vi benedica tutti. Saremo più forti e più uniti, ne sono sicuro! "