Papà Djokovic: “Non mi è piaciuto il pubblico degli Australian Open”


by   |  LETTURE 8617
Papà Djokovic: “Non mi è piaciuto il pubblico degli Australian Open”

Nella finale di Melbourne disputata domenica 2 febbraio, il serbo Novak Djokovic ha sconfitto il ventiseienne Dominic Thiem con il punteggio di 6-4 4-6 2-6 6-3 6-4, vincendo così il suo diciassettesimo trofeo Major (l’ottavo in Australia) e riconquistando la prima posizione mondiale ai danni di Rafael Nadal.

Malgrado questo, papà Srdjan Djokovic non ha comunque approvato l’atteggiamento del pubblico accorso ad assistere alla partita: “Sul Campo Centrale degli Australian Open gioca il sette volte vincitore del torneo – giocatore che non ha mai perso una finale a Melbourne – contro un austriaco … eppure le persone tifano proprio per lui, per l’austriaco.

Non oso immaginare la mancanza di rispetto verso Novak. E’ una cosa incredibile, eppure accade lo stesso anche a Londra, New York … a Parigi va un po’ meglio, ma lo stesso non si può dire di Madrid.

E’ uno sport per ricchi, la gente non riesce a comprendere che anche una persona proveniente da una nazione piccola e povera come la Serbia possa essere il più forte giocatore degli ultimi dieci anni”. Torna quindi la disputa attorno alla figura di Novak Djokovic, che nonostante i suoi incredibili successi non è mai veramente riuscito a ricevere dal pubblico lo stesso amore e lo stesso supporto di cui godono Roger Federer e Rafael Nadal.