Novak Djokovic: “Ecco perché ho deciso di diventare vegano”



by   |  LETTURE 37944

Novak Djokovic: “Ecco perché ho deciso di diventare vegano”

Grazie al trionfo della scorsa domenica, Novak Djokovic è tornato in vetta al ranking, ha conquistato il suo ottavo trofeo a Melbourne e il suo diciassettesimo del Grand Slam, avvicinandosi pericolosamente a Rafa Nadal e Roger Federer, ormai non più così lontani.

Negli ultimi anni, molto si è detto e molto si è discusso della dieta alimentare del tennista serbo e lo scorso mese Nole stesso ha sentito il bisogno di spiegare meglio la propria decisione, a causa delle numerose critiche ricevute: “Sono molto felice di avere una dieta a base vegetale e di essere rimasto ad alti livelli in questo ultimi quattro anni e mezzo”, ha detto il serbo.

“Ho ricevuto un sacco di critiche, anche le persone a me più vicine non credevano che sarei potuto andare avanti in questo modo, c’erano molti dubbi e punti interrogativi, ho dovuto attraversare diverse fasi nel mio processo di adattamento al nuovo stile di vita.

Ed è proprio così: si tratta di uno stile di vita, non di una semplice dieta, perché porti con te anche delle motivazioni etiche, assieme alla consapevolezza di tutto ciò che sta accadendo agli animali del mondo intero, la loro macellazione e ancora molte altre cose, sai che tutto questo ha anche un grande impatto sui cambiamenti climatici, argomento del quale non molte persone parlano.

Perciò, per me si tratta davvero di uno stile di vita e non banalmente di una dieta. E’ un approccio, qualcosa di cui vado molto fiero e spero che tanti altri si uniscano a me. Vorrei ispirare altri atleti e far comprendere come sia possibile portare avanti una dieta a base vegetale e saper recuperare bene, possedere la giusta forza, i muscoli.

Non sono certo un sollevatore di pesi, ma ho un ottimo equilibrio tra forza, potenza e velocità … non mi manca niente, mi sembra. Continuerò a godermi tutto questo”.