Djokovic: "Sono migliorato molto al servizio. É stata una grande prestazione"


by   |  LETTURE 1715
Djokovic: "Sono migliorato molto al servizio. É stata una grande prestazione"

Novak Djokovic è riuscito a mantenere alta la concentrazione per tutta la partita contro uno dei migliori battitori del circuito. Il campione serbo si è imposto su Milos Raonic con il punteggio di 6-4, 6-3, 7-6( 1) senza perdere nemmeno una volta il servizio.

“Sono migliorato molto al servizio” , ha spiegato Djokovic in conferenza stampa. “Riesco a servire con molta varietà. A seconda del mio avversario, posso variare il mio servizio ed utilizzare una tattica diversa.

Dall’ATP Cup ad oggi il mio servizio è stato eccellente, mi ha aiutato ad ottenere molti punti gratuiti e a salvare situazioni complicate. Avere una buona percentuale di prime palle in un torneo del Grande Slam è davvero importante.

Durante la preseason ci siamo allenati molto su questo colpo e sembra che le cose stiano funzionando”. Djokovic ha poi analizzato la partita contro Raonic. “Mi sono sentito benissimo in campo. Sono stato molto concentrato nei primi due set.

I miei game di battuta sono stati piuttosto comodi. Sapevo che il servizio e la risposta sarebbero stati due elementi chiave. Ho cercato di muoverlo e farlo spostare durante gli scambi. É stata una grande prestazione ”.

A Djokovic è stato infine chiesto di esprimere un pensiero su quanto accaduto a Kobe Bryant, suo grande amico. “In questa perdita non trovo nulla di positivo. Per me è stato inaspettato, uno shock. Aveva 41 anni e stava facendo qualcosa di abituale, visto che viaggiava spesso in elicottero per allenarsi, per lavoro o per motivi personali.

È davvero triste che lui e sua figlia siano morti. Sono davvero sconsolato e triste per quello che è successo. È impossibile non piangere. È stato il mio mentore ed un grande amico”.