Troicki: “Novak Djokovic unico ed indescrivibile. Non ho parole per lui”


by   |  LETTURE 3094
Troicki: “Novak Djokovic unico ed indescrivibile. Non ho parole per lui”

Il serbo Viktor Troicki, classe 1986 ed oggi numero 159 del mondo in singolare, ha raggiunto al massimo gli ottavi di finale del Roland Garros e di Wimbledon, oltre ad aver conquistato tre titoli in carriera su sei finali disputate.

Numero 12 del mondo nel 2011, lo scorso anno ha partecipato per lo più a tornei Challenger o ATP 250 ed è uscito dai primi 150 giocatori del mondo. Impegnato qualche giorno fa nella finale dell’ATP Cup contro la Spagna di Rafael Nadal e compagni, Troicki ha vinto il doppio decisivo in coppia con Novak Djokovic contro Pablo Carreno Busta e Feliciano Lopez, col punteggio di 6-3 6-4.

Viktor ha così elogiato lo straordinario torneo disputato da Djokovic stesso, che non ha mai perso un solo incontro della nuova competizione a squadre: “Nole è unico, ecco la spiegazione di tutto”, le parole di Troicki a Sport Klub.

“Non saprei nemmeno descriverlo a parole, ciò che sta facendo è incredibile, certe volte mi dico: ‘Ma è reale? O sto sognando?’. Anche quando i suoi avversari stanno giocando un tennis spettacolare – come hanno fatto Kevin Anderson e Gael Monfils contro di lui in questo torneo –non ha mai mollato, mentalmente è fortissimo ed è riuscito a rimanere in partita, ben sapendo che sarebbe comunque sopravvissuto al loro tennis.

Non capisco come riesca a fare tutto questo. Probabilmente, quando raggiungi un livello del genere, mentalmente diventi sempre più forte. Ecco perché i Big 3 sono sempre in vetta, non credo che vedremo di nuovi tre grandi campioni come loro”.