Djokovic: "Giù il cappello per Thiem. Nessun vantaggio contro Federer"


by   |  LETTURE 15841
Djokovic: "Giù il cappello per Thiem. Nessun vantaggio contro Federer"

Ci sono giornate in cui non puoi fare altro che elogiare il tuo avversario per l’incredibile prestazione. È quanto accaduto a Novak Djokovic, che dopo una battaglia durata quasi più di tre ore, si è congratulo con Dominic Thiem per la bella vittoria.

“Penso che Dominic abbia meritato di vincere” , ha dichiarato uno sportivissimo Djokovic in conferenza stampa. “Ha giocato un tennis molto coraggioso, rischiando tutto con dei colpi fenomenali. Ha giocato ogni punto come se fosse l’ultimo.

Quindi, metto giù il cappello e mi congratulo con lui, perché ha semplicemente giocato una grande partita. È difficile giudicare il match di oggi, non penso di aver giocato tante partite contro un avversario che tirava tutto così forte.

Dominic è stato incredibile, in alcune fasi della partita ha letteralmente colpito la palla più forte che poteva. Il suo livello è stato altissimo; se continuerà a giocare così sarà difficile batterlo.

Non si può dire molto di più, Dominic sta giocando un tennis fantastico. Ho provato a combattere fino alla fine, ma stasera è stato semplicemente fenomenale. Sono orgoglioso di essere riuscito a risalire da quel 6-5 nel terzo set, quando ha servito per il match.

Ero sopra nel tiebreak finale, ma lui è stato più coraggioso ed ha meritato la vittoria”. Djokovic affronterà Roger Federer giovedì in un imperdibile scontro diretto da dentro o fuori. “Come avete detto, il formato del round robin mi permette di essere ancora nel torneo.

Sarà uno scontro diretto con Roger. Chi vince andrà in semifinale, chi perde non si qualificherà. Più semplice di così”. Alla domanda se la partita di Wimbledon rappresenterà un vantaggio per lui o non avrà nessun tipo di vantaggio, Djokovic ha risposto con un secco: “Non avrà alcuna importanza”.