Djokovic: "Deciderò se giocare a Tokyo, ma sono ottimista per Shanghai"


by   |  LETTURE 3477
Djokovic: "Deciderò se giocare a Tokyo, ma sono ottimista per Shanghai"

Novak Djokovic è tornato ad allenarsi dopo l'infortunio alla spalla e lo ha fatto nel suo Novak Tennis Center di Belgrado. Ad accompagnare il rientro in campo del 16 volte campione Slam ci hanno pensato i suoi compagni di Coppa Davis, ovvero Janko Tipsarevic, Filip Krajinovic e Viktor Troicki.

Djokovic, che ha raggiunto Ivan Lendl a quota 270 settimane da numero uno del mondo, ha parlato del suo recupero e della sua programmazione futura in un’intervista a Marca.

“So che Rafael Nadal non giocherà in Asia, ma difendo comunque molti punti fino alla fine dell’anno. Io e Rafael ci siamo sempre rispettati e sono contento della sua vittoria agli US Open” , ha spiegato il campione serbo.

“Non voglio pensare costantemente alla prima posizione del ranking”. Djokovic ha messo in dubbio la sua presenza al torneo ATP 500 di Tokyo, ma si è detto fiducioso per il suo rientro a Shanghai. “Per quanto riguarda le mie condizioni, mi sono allenato senza dolori per due giorni e questo mi rende ottimista sull’idea di rispettare il mio calendario.

Tra oggi e domani, deciderò se giocare a Tokyo, ma di sicuro mi sento pronto per il Masters 1000 di Shanghai”.