Novak Djokovic: "Sto meglio". E sulla sfuriata col tifoso...


by   |  LETTURE 10628
Novak Djokovic: "Sto meglio". E sulla sfuriata col tifoso...

Ci sono state giornate migliori e più tranquille per Novak Djokovic rispetto a quella vissuta venerdì agli US Open. Il serbo è arrivato nell'impianto del torneo molto tardi, intorno alle 19:00 ora locale.

Durante il breve allenamento, il serbo ha avuto un battibecco con un tifoso che, ridendo, gli ha chiesto cosa ci facesse lì visto che si era diffusa la voce su un possibile forfait. La realtà ci ha detto che Djokovic, nonostante i problemi al braccio destro, non ha avuto problemi a battere Denis Kudla per tre set a zero.

Sullo screzio pre-match, il numero uno del mondo si è così espresso: "Abbiamo soltanto parlato un po', lui forse avrà bevuto un po' ma mi ha fatto un grande favore anche se forse non voleva.

Mi ha aiutato molto", ha ammesso Djokovic, che è stato subissato di domande riguardanti le sue condizioni fisiche: "La situazione è di gran lunga migliore rispetto al match precedente. Ho sentito giusto un po' di dolore, quasi nulla.

Ma non chiedetemi di entrare nei dettagli. Sono contento per come è andata e per il fatto che posso giocare visto che due giorni fa mi sentivo in maniera totalmente diversa. E' da due settimane che ho dolore. Ieri (giovedì, ndr) non mi sono allenato in modo da poter giocare oggi nel modo migliore possibile"

Domenica l'avversario sarà di tutt'altro spessore, ad aspettarlo ci sarà il tre volte campione Slam Stan Wawrinka.