Novak Djokovic: "Giù il cappello per Medvedev. A New York ho buone chance"


by   |  LETTURE 6969
Novak Djokovic: "Giù il cappello per Medvedev. A New York ho buone chance"

Novak Djokovic non è molto deluso dopo la sconfitta a Cincinnati contro Daniil Medvedev. Le parole in conferenza stampa del serbo: "Penso di aver giocato un ottimo match. Ok, forse nel terzo set quando sono stato breakato sull'1 pari avrei potuto fare meglio, ma quando hai un avversario che serve la seconda a 200 chilometri orari e fa pochi doppi falli e rischia su ogni palla, bisogna solo togliersi il cappello e congratularsi.

Non ho affrontato molti avversari in carriera che abbiano servito così bene. Ha giocato un tennis straordinario dal 4-3 secondo set. Non ho potuto fare molto. Ho provato a rispondere al suo servizio. Ma era difficile capire dove avrebbe piazzato la palla.

Sicuramente ha tanta fiducia ed è per questo che prende così tanti rischi. Ha meritato di vincere la partita ed è sicuramente uno dei favoriti agli US Open" Proprio in vista dell'ultimo Slam stagionale, il 32enne di Belgrado ha aggiunto: "Vedo più cose positive che negative nel mio gioco.

Oggi ho perso senza fare troppe cose sbagliate. Lui ha giocato in maniera meravigliosa, quindi lo accetto e vado a New York ad allenarmi. Amo giocare agli US Open, sul campo centrale. Lotterò per il titolo come qualsiasi altro giocatore, ho buone possibilità. Non vedo l'ora"