Il padre di Novak Djokovic critica ferocemente il pubblico di Wimbledon


by   |  LETTURE 10484
Il padre di Novak Djokovic critica ferocemente il pubblico di Wimbledon

Gli strascichi della finale di Wimbledon risuonano ancora. Oltre all’incredibile sequela di emozioni che hanno caratterizzato la sfida tra Novak Djokovic e Roger Federer – conclusasi al tiebreak del quinto set dopo quasi cinque ore – a tenere banco è stato il tifo del pubblico londinese tutto rivolto dalla parte dello svizzero.

Non a caso, l’esultanza del numero 1 del mondo a fine partita è sembrata quasi una provocazione nei confronti della platea, che sperava unanimemente nel nono sigillo ai Championships del 37enne di Basilea. Per aggiudicarsi il 16 Slam della sua carriera, il fenomeno serbo ha anche cancellato due match point in risposta sull’8-7 nel quinto set.

Il padre di Djokovic, Srdjan, ha colto recentemente l’occasione per criticare in maniera feroce l’atteggiamento del pubblico. “C’era molta ostilità da parte dei fan inglesi verso Novak. Ho l’impressione che invece di incoraggiare Federer, la loro intenzione fosse quella di tifare contro Novak.

Non è stata una cosa bella, ma per fortuna non hanno ottenuto l’effetto sperato” – ha sentenziato in un’intervista a Express. Srdjan ne ha approfittato anche per elogiare la reazione di Nole: “Ciò di cui non hanno tenuto conto è che Novak è tenace per natura e ha tratto ulteriore forza dal comportamento del pubblico.

Non merita quel tipo di trattamento, è sempre stato rispettoso verso il suo rivale, gli organizzatori, i raccattapalle, ecc”.