Novak Djokovic criticato in Serbia per aver ingaggiato Goran Ivanisevic


by   |  LETTURE 5081
Novak Djokovic criticato in Serbia per aver ingaggiato Goran Ivanisevic

Novak Djokovic, impegnato nella difesa del titolo a Wimbledon, è stato bersagliato dalle critiche in Serbia per la scelta di ingaggiare l’ex campione croato Goran Ivanisevic come nuovo membro del suo team. I tabloid serbi hanno infatti definito ‘scandalosa’ la collaborazione tra i due accusando Nole di mancare di rispetto alla sua patria.

“Goran viene dalla Croazia, io vengo dalla Serbia. Entrambi veniamo dal Paese che un tempo si chiamava Jugoslavia” – ha spiegato Djokovic riguardo alla decisione di assumere Ivanisevic. “Quando ero piccolo, ho visto la sua partita contro Pete Sampras a Wimbledon.

Tutti nel Paese lo hanno sostenuto”. Il numero 1 del mondo, la cui madre è di origine croata, aveva subito critiche simili quando dichiarò che avrebbe sostenuto la Croazia ai Mondiali di calcio dello scorso anno dopo l’uscita di scena della sua Serbia nella fase a gironi.

Il presidente serbo Aleksandar Vucic ha assunto invece una posizione più morbida: “È un bene per il nostro Paese che Novak Djokovic abbia buoni rapporti con Ivanisevic, questo dimostra che gli scontri del passato sono ormai un ricordo”.

Il vincitore di Wimbledon 2001 ha confessato ai media serbi che non avrebbe mai immaginato una chiamata da parte di Novak. “È stato del tutto inaspettato” – ha sottolineato Goran, che sta facendo di tutto per rimandare alcuni impegni che potrebbero costringerlo a lasciare Wimbledon durante la seconda settimana.