Novak Djokovic: "Fognini può fare grandi cose. Conosco il suo potenziale"


by   |  LETTURE 3507
Novak Djokovic: "Fognini può fare grandi cose. Conosco il suo potenziale"

Belle parole di Novak Djokovic ancora una volta nei confronti di Fabio Fognini. Quasi due mesi fa su Instagram il serbo si era congratulato con l'italiano per la vittoria a Monte Carlo. Ora al Roland Garros in conferenza stampa Djokovic ha reso omaggio nuovamente al ligure, che sarebbe stato suo avversario giovedì nei quarti di finale se Fognini avesse battuto Alexander Zverev.

"È uno dei giocatori più talentuosi nel circuito già da tanti anni - ha riconosciuto il nativo di Belgrado parlando del 32enne di Arma di Taggia -. Gli è mancata la costanza, con i risultati nel corso degli anni.

Qualche anno fa è stato nei primi 15, e poi ha avuto alti e bassi. La terra è sempre stata la sua superficie preferita. Le cose stanno funzionando nell'ultimo anno e mezzo e la sua classifica e i risultati lo dimostrano.

È tra i primi dieci per la prima volta in carriera. Sicuramente ha il gioco per fare grandi cose. Non sono rimasto sorpreso dal suo successo a Monte Carlo perché conosco il suo potenziale, i suoi punti di forza e ciò che può fare soprattutto sulla terra. Sapevo fosse questione di tempo. È stato molto concentrato"