Novak Djokovic: "Negli ultimi mesi avevo in testa solo il Roland Garros"


by   |  LETTURE 4777
Novak Djokovic: "Negli ultimi mesi avevo in testa solo il Roland Garros"

Tra i grandi favoriti alla vittoria del Roland Garros c’è sicuramente Novak Djokovic, che proverà ad aggiudicarsi il quarto titolo Slam consecutivo. Il numero 1 del mondo è considerato dai bookmakers il più serio candidato a spezzare l’egemonia di Rafael Nadal all’ombra della Torre Eiffel, oltre ad aver già battuto lo spagnolo nell’edizione 2015 del torneo parigino.

“Questo è il torneo per cui mi sono preparato negli ultimi mesi, desideravo con tutte le mie forze arrivare qui in buona forma e raggiungere progressivamente il mio massimo livello di gioco. Sono sicuro di non essere l’unico ad aver lavorato con quel pensiero in testa.

Ho l’opportunità di vincere i quattro titoli del Grande Slam in fila, è una motivazione extra per me” – ha dichiarato il 15 volte campione Slam in conferenza stampa. Per il serbo, Nadal è comunque il grande favorito: “Sarebbe ingiusto non considerare Rafa il primo favorito dopo tutti i titoli che ha vinto qui.

Massimo rispetto per un giocatore che ha perso due volte in questo torneo, è incredibile”. Nole si presenta fiducioso dopo i buoni risultati a Madrid e Roma: “Sono state due settimane molto buone per me, ideali perché mi consentono di arrivare in piena forma e fiducia a Parigi.

Adoro giocare il Roland Garros, il pubblico mi ha sempre sostenuto parecchio negli ultimi anni. Quando sono arrivato qui dodici mesi fa era tutto diverso, mentre ora mi presento con molta fiducia e spero di poter rendere al meglio in queste due settimane”.

Djokovic ha infine aggiunto: “Non ho fatto niente di speciale in questi giorni, mi sono preparato per essere al top della condizione. A questo punto della mia carriera, questi sono i tornei che mi eccitano davvero e dove voglio essere in forma.

Non sto dicendo che prendo sotto gamba i Masters 1000, visto che sono importanti per acquisire la giusta fiducia, ma gli Slam occupano un posto molto speciale nella scala dei miei obiettivi”. Novak se la vedrà all’esordio con il polacco Hubert Hurkacz.