Novak Djokovic: "Berrettini non aveva niente da perdere con Zverev"


by   |  LETTURE 5732
Novak Djokovic: "Berrettini non aveva niente da perdere con Zverev"

In conferenza stampa a Roma Novak Djokovic ha parlato della vittoria di Matteo Berrettini su Alexander Zverev. Il serbo ha detto: "Non ho visto Berrettini spesso. Negli ultimi 12-15 mesi ha fatto molto bene. Ha vinto qualche titolo e ha giocato bene.

È molto alto, forte. Ha un grande servizio e si muove bene per la sua altezza. Hanno stili di gioco simili. Matteo riceve un grande sostegno a Roma, dove se ti sostiene lo stadio hai un grande vantaggio. Non aveva niente da perdere.

Sascha è già un top player e come tutti i top player ci si aspetta di vederlo raggiungere le fasi finali del torneo. Ovviamente tutte queste aspettative possono condizionarti a volte mentalmente. In campo fai errori inusuali, non fai il tuo gioco.

Cosa posso dire? Complimenti a Berrettini, grande successo" "La preparazione al Roland Garros è diversa rispetto agli Slam perchè non hai tanto tempo. Dipende da come gioco qu a Roma. Se faccio un ottimo torneo e vado in fondo, ovviamente mi prendo delle giornate di riposo e poi comincio a giocare di nuovo.

Per esempio negli Slam, le settimane prima degli Australian Open, hai almeno sette giorni di allenamento in Australia e anche agli US Open. Sono fiducioso per Parigi ma il mio focus è su Roma"