Novak Djokovic soddisfatto: "Contro Thiem una vittoria importante"


by   |  LETTURE 3443
Novak Djokovic soddisfatto: "Contro Thiem una vittoria importante"

Novak Djokovic molto soddisfatto dopo la vittoria su Thiem in semifinale a Madrid: "È stata una partita molto importante per me, pensavo fosse lui il favorito per questa partita. È una vittoria molto importante contro uno dei migliori al mondo su questa superficie, con vittorie contro giocatori come Nadal o Federer e con un titolo vinto a Barcellona.

E' stata una partita difficile, la più complicata che ho giocato questa settimana a Madrid. Lui è allo stesso livello di Rafa nel tirare palle pesanti e con così tanto top. Con giocatori così è molto difficile dettare il gioco ed essere vicino alla linea di fondo, che era la mia tattica prima di entrare in campo.

Sapevo che dovevo avvicinarmi alla linea per dettare il gioco e cambiare velocità perché non volevo dargli ritmo, penso che sia stato qualcosa che ha funzionato per me nei momenti importanti, sono riuscito a tenere i nervi saldi.

La partita poteva esser vinta da entrambi, anche lui avrebbe meritato di vincerla, ha avuto un break in entrambi i set. Da parte mia avrei dovuto chiudere la partita quando sono stato 6-5, ma mi sono innervosito" Djokovic ha ricevuto fino a tre warning per il tempo perso al servizio: "E' stato un gioco molto fisico e nei momenti important, ho impiegato un po' più di tempo per calmare i miei nervi.

Forse uno dei warning è stato un po' eccessivo. La regola dice che l'orologio di servizio inizia nel momento in cui l'arbitro chiama il punteggio, ho notato a volte che l'arbitro attiva l'orologio mentre sta dicendo il risultato, è qualcosa con cui non sono d'accordo"

Molti si aspettavano una finale con Nadal, compreso lui, che così parlava prima della sorpresa in notturna di Tsitsipas: "Con il tennis che sono stato in grado di disputare oggi sono pronto per la sfida. Rafa è la più grande sfida su terra e se lo affronterò, questo match che ho avuto contro Thiem servirà come preparazione perché anche Dominic gioca con un sacco di spin.

Il suo ritmo è simile a quello di Nadal. Ho già giocato contro Nadal in una finale qui e spero di essere al mio massimo livello, ma prima dovrà battere Tsitsipas, che è giovane e già Top 10" Appunto.