Rod Laver avvisa Nadal: "Djokovic ha buone chance di vincere Parigi"


by   |  LETTURE 4021
Rod Laver avvisa Nadal: "Djokovic ha buone chance di vincere Parigi"

La leggenda australiana Rod Laver crede che molto probabilmente Novak Djokovic vincerà il suo quarto titolo Slam quest'anno al Roland Garros nonostante la storia dica che l'undici volte campione del torneo parigino Rafael Nadal sia il favorito.

"Ha una buona possibilità - ha detto Laver al Desert Sun -. Ha giocato in maniera incredibile contro Nadal agli Australian Open e chi può emularlo?" Sul secreto per la longevità dei giocatori, Laver ha aggiunto: "Forse non giocano molto come in passato.

Ma quando conta, sono sicuri di poter giocare al meglio. È straordinario che tutti siano in grado di mostrare ancora il loro miglior tennis" Mark Wootforde, 12 volte campione Slam in doppio, ha concluso: "Il nostro sport in passato aveva come protagonisti teenager fenomenali.

Se entro i 25 anni di età non vincevi tornei Slam, facevi parte del passato e non del futuro" L'ex allenatore di Andre Agassi Brad Gilbert crede che Djokovic, Federer, Wawrinka e Nadal siano un'ispirazione per gli altri giocatori nel continuare a competere anche ad un'età avanzata.

"Probabilmente hanno acquisito fiducia vedendo ciò che sta facendo Roger, sei anni più grande di Novak. Quello che stanno facendo Rafa e Stan. Negli anni '80 e 90' arrivati ai 30 anni si diceva: 'Il tempo è scaduto'

Ora non è più così", ha detto Gilbert al Desert Sun. Interessante l'opinione dell'ex numero due del mondo e direttore del torneo di Indian Wells Tommy Haas: "Quando tutti i tornei del mondo, tra cui questo, diventano così belli, e sei un tennista professionista, perché fermarti quando sei ancora al top, stai guadagnando tanto e ti diverti ancora? Quale altro lavoro ti offre possibilità migliore? Ci sono tanti motivi per rimanere nel tennis"

Il 33enne John Isner ha confermato che i giocatori sono più professionali che mai: "Si fanno progressi nell'allenamento e nella dieta. E tutti sono molto professionali nel prendersi cura di se stessi"